Onazi, muscoli e dinamicità al servizio di Pioli

Le prime partite ufficiali della Lazio hanno portato alla ribalta il nigeriano Edy Onazi. All’ inizio della stagione l ‘ex primavera era visto come un rincalzo dei titolari, tanto che molti vedevano il suo futuro lontano dalla Capitale. Invece, complice anche qualche infortunio di troppo nella zona nevralgica del campo, Onazi è tornato prepotentemente alla ribalta. Le gerarchie per il momento sono saltate e Onazi, sia in Supercoppa che in Champions, è riuscito a guadagnarsi il posto da titolare. Il suo dinamismo ma anche la sua voglia di fare il decisivo salto di qualità gli hanno permesso di essere preferito a Cataldi e attualmente anche a Morrison e a  Milinkovic Savic. Anche per la trasferta di Leverkusen il nigeriano parte in vantaggio sui compagni di reparto per una maglia da titolare. Pioli ha bisogno dei suoi muscoli contro i tedeschi anche per il fatto che all’andata ha ben contrastato la fisicità delle “aspirine”. Una buona notizia per la Lazio e per Pioli che potranno contare sull’apporto di un elemento in più per raggiungere i risultati prefissati. Senza dimenticarci che 3 mesi fa Onazi ha siglato il gol del 2-3 a Napoli nello spareggio Champions contro i partenopei. Che quel gol abbia segnatola svolta per la sua carriera?