Tare: “L’uscita dalla Champions non cambia il nostro progetto. Acquisti? Solo se parte qualcuno”

Intervistato da Mediaset Premium prima della gara contro il Chievo, il dirigente laziale Igli Tare ha detto: “Siamo giovani e la sconfitta fa parte della crescita. I periodi no vanno messi in conto. Sarebbe stata importante la Champions per il nostro progetto, ma le idee non sono cambiate”. Sull’asse di mercato sono forti i nomi di Matri, Borini e Andreolli, ma il d.s. nega: “Nessuno di questi arriverà, lavoriamo in uscita. Se riusciremo a vendere probabile che entrerà qualcuno. Ci sono ancora giocatori in esubero, bisogna trovarli una sistemazione, poi si penserà al resto”. Chiosa finale su Felipe Anderson, che in queste prime uscite è apparso la brutta copia di quello ammirato nella scorsa stagione: “Lui sa che non sta dando quanto dato l’anno scorso e quanto ci si aspetta da lui. Può tornare competitivo per se stesso e per la squadra solo attraverso il lavoro quotidiano”.

 

Da non perdere

Iscriviti alla Newsletter

Per le ultime notizie sulla Lazio iscriviti alla newsletter. E' GRATIS