Cana: “Orgoglioso di aver vestito i colori biancocelesti”

Lorik Cana ha lasciato la società biancoceleste per accasarsi al Nantes, l’ex squadra di Djordjevic. Il quotidiano francese Ouest France ha riportato le sue prime parole dopo la cessione: Sono orgoglioso di aver vestito la maglia della Lazio, sono state stagioni importanti ed emozionanti. Quando sono sceso in campo non mi sono mai risparmiato, ho lottato e dato tutto per questi colori. Sono stato anche contestato e fischiato ma è successo anche a grandi calciatori del calibro di Veron e Boksic. Auguro tutto il bene possibile alla società ed ai tifosi che nonostante tutto mi sono stati sempre vicini. Avevo un altro anno di contratto e sarei potuto anche rimanere ma ho parlato con la società per conoscere le loro intenzioni nei miei confronti. Ho capito che per me gli spazi si erano ristretti ed ho deciso di guardarmi intorno. Non credevo di venire qui, ero in contatto con un altro club straniero ma non abbiamo raggiunto l’accordo. Il Nantes è stato bravo e veloce ad inserirsi nella trattativa, ha mostrato di essere interessato alle mie prestazioni e questo mi ha convinto a firmare. Giocherò da centrale, sono pronto, è un ruolo che ho già ricoperto con la Lazio e con la Nazionale albanese. Per me sarà un anno importante, sono venuto qui per giocarmi le mie chance per l’Europeo“.

Da non perdere

Iscriviti alla Newsletter

Per le ultime notizie sulla Lazio iscriviti alla newsletter. E' GRATIS