Seguici sui Social

News

Dnipro-Lazio a porte chiuse

Pubblicato

in



Giovedì prossimo, alle 21,05, alla Arena di Dnipropetrovsk la Lazio farà il suo esordio in . La gara verrà disputata a porte chiuse a causa della sanzione, decisa dalla Uefa, in seguito all’invasione di campo e dei cori razzisti dei sostenitori della squadra ucraina durante la semifinale della scorsa stagione contro il Napoli. Questo il comunicato pubblicato sul sito della società biancoceleste: “Si comunica che, la gara di Uefa Europa League con il Dnipro del 17 settembre, sarà svolta a porte chiuse”.

 

Articolo copertina

Cagliari-Lazio: le ultime da Formello

Pubblicato

in

Inzaghi Lazio


Poche le novità rispetto allo scorso anno nella formazione che verrà schierata in campo da Simone Inzaghi

Mancano due giorni dall’esordio della Lazio in campionato. Sembra sempre più chiaro che mister Inzaghi avrà a disposizione gli stessi uomini della scorsa stagione, meno gli infortunati. Manca all’appello Muriqi, che si trova in quarantena in Turchia per il Covid, e Fares, che è in attesa dell’ufficialità.
La probabile formazione vede a destra confermato Lazzari, in mediana Milinkovic e Luis Alberto ai lati di Leiva, e in attacco la coppia Immobile-Correa. In difesa vista l’assenza di Vavro e Luis Felipe saranno disponibili solo Acerbi, Radu, Patric (oggi differenziato) e Bastos (vicino alla cessione). Per compensare la lunga assenza di Lulic sull’esterno di sinistra, è molto probabile che l’allenatore biancoceleste schieri Marusic.

Continua a leggere

Articoli più letti