Giordano non fa sconti dopo il ko di Napoli: “Pioli e società confusi”

Clima rovente in casa Lazio dopo la disfatta di Napoli. A farsene portavoce Bruno Giordano, che distribuisce equanimemente le colpe: “Non prendiamocela solo con alcuni giocatori, – ha detto l’ex attaccante ai microfoni di Radiosei- per esempio con Hoedt, che adesso è considerato un bidone mentre fino all’altro giorno era un ottimo difensore. Non ci dimentichiamo che tutto dipende sempre dall’avversario: se è mediocre, lo affronti con più facilità, se invece è del calibro di Higuain è normale che il gioco si complica. Pioli? È chiaramente in difficoltà, come dimostra la formazione sbagliata di ieri sera. È stata una follia schierare Keita seconda punta per di più supportato da un Mauri che non ha fatto la preparazione estiva. In più, bisognava arrivare a questa partita con una vittoria che giovedì sera purtroppo non è arrivata. E non parliamo della sparizione di alcuni uomini chiave dello scorso anno come Anderson e Parolo. La società, poi, è anch’essa in totale confusione, come dimostra il reintegro di Mauri senza fargli fare la preparazione, l’acquisto di Milinkovic, gettato nella mischia a Shanghai a poche ore di distanza dal suo arrivo, fino alla questione della fascia di capitano, che ha destabilizzato non poco lo spogliatoio

Da non perdere

Iscriviti alla Newsletter

Per le ultime notizie sulla Lazio iscriviti alla newsletter. E' GRATIS