Seguici sui Social

News

PROBABILI FORMAZIONI – Lazio a 2 punte, Napoli indeciso sul modulo

PUBBLICITA

Pubblicato

il

PUBBLICITA

Il pareggio al 94′ (e 30 secondi) rimediato in Europa League contro il Dnipro brucia ancora, ma è già tempo di scendere in campo. La Lazio è chiamata alla difficile sfida del San Paolo contro il Napoli in cerca di riscatto, come dichiarato da Callejon. Nella rifinitura di stamattina Pioli ha mostrato tante sorprese. La prima riguarda il modulo: non più 4-2-3-1 ma 4-3-1-2. E’ la prima volta che il tecnico biancoceleste propone le due punte dal 1′. D’altronde tenere fuori Matri dopo le ultime prestazione non è una scelta facile. La linea difensiva sarà composta da Marchetti tra i pali, Basta e Radu ai lati dei due centrali Hoedt e Mauricio. Terza da titolare per l’olandese che ha colpito tutti, come ha ammesso Pioli stesso in conferenza. Il trio di centrocampo sarà composto dall’insostituibile Parolo, da Onazi, reduce da una buona prestazione giovedì, e da Lulic. Sulla trequarti Mauri è favorito su Milinkovic-Savic, nonostante l’ottima prestazione del serbo in Europa, mentre in attacco Pioli ha intenzione di lanciare l’inedita coppia Keita Matri.

Se Pioli è convinto del modulo, non si può dire altrettanto di Sarri. Il 4-3-1-2 è un dogma per il tecnico campano, ma il 4-3-3 che ha permesso alla sua squadra di demolire 5 a 0 il Club Brugge non può essere ignorato. Il pacchetto arretrato sarà sicuramente formato da Reina tra i pali, poi da destra  sinistra Ghoulam, Albiol, Chiriches e Hysaj. Sarri punta su un trio di centrocampo di palleggiatori con Hamsik, Jorginho e Allan. In avanti i sicuri sono Callejon e Higuain, mentre per l’undicesimo è ballottaggio tra Insigne e Mertens. L’italiano andrebbe a posizionarsi alle spalle delle due punte, invece con Mertens, Sarri sarebbe costretto a giocare con l’attacco a 3. D’altronde l’ala belga ha brillato in Europa Leaue realizzando una doppietta, è davvero dura tenerlo fuori. Di sicuro la notte porterà consiglio al tecnico azzurro.

  LA NOSTRA STORIA - Sergej Milinkovic Savic, il corazziere serbo

PROBABILI FORMAZIONI

NAPOLI (4-3-3) Reina; Ghoulam, Albiol, Chiriches, Hysaj; Allan, Jorginho, Hamsik; Callejon, Higuain, Mertens. All. Sarri;

LAZIO (4-3-1-2) Marchetti; Basta, Hoedt, Mauricio, Radu; Parolo, Onazi, Lulic; Mauri; Matri, Keita. All. Pioli.

 

Fabrizio Piepoli


News

Lazio spazio alle riserve: Pereira, Caicedo ed Escalante meritano spazio

Pubblicato

il

Lazio spazio alle riserve

Lazio spazio alle riserve – Dopo la brutta sconfitta contro il Bologna in casa biancoceleste è iniziata una piccola critica

Lazio spazio alle riserve – La partita contro il Bayern ha lasciato un piccolo strascico. Considerato il grande sforzo fisico ed energetico, sabato contro il Bologna, sarebbe stato opportuno effettuare qualche ricambio per far rifiatare diversi titolare che sono apparsi evidentemente in difficoltà. Uno di questi è Immobile che ormai da ben 5 partite non appare più quello di sempre. Ciro convive con una tendinite fastidiosa che spesso gli provoca dolore e per questo dovrebbe sedersi in panchina e riposare facendo giocare Caicedo che quando l’ha sostituito ha sempre fatto un ottimo lavoro. La pantera sembra essere messa ormai da parte, spesso entra negli ultimi finali senza poter dare una mano avendo a disposizione pochi minuti. Il suo ingresso a Bologna ha cambiato un po’ la situazione con la Lazio che ha avuto più chance nell’area. I tifosi chiedono a gran voce di vederlo titolare al posto di Immobile (per permetterlo di riposare) stessa cosa anche per Pereira anche lui entrato pimpante al Dall’Ara ma senza avere mai alcuna chance.

PEREIRA ED ESCALANTE

Già, il brasiliano ha giocato pochissimo nonostante ogni volta che entri faccia vedere un minimo di bagliore ma non riceve mai opportunità e in questo momento potrebbe far riposare Luis Alberto che dopo l’intervento all’appendicite avrebbe bisogno di riposo. I tifosi acclamano la titolarità del ragazzo, sui social sono in molti a chiedersi come mai non abbia mai l’opportunità di giocare ai danni di gente che magari inizia a essere stanca per le troppe partite di seguito. Anche Leiva avrebbe bisogno di un ricambio, nella partita contro il Bayern si è visto un brasiliano in difficoltà di passo, l’età avanza e Lucas non potrà giocarle tutte ma dovrebbe iniziare ad alternarsi con Escalante che ogni volta che entra dà il suo apporto in modo esemplare. Nella partita contro i tedeschi ha dimostrato di avere ottime qualità interrompendo spesso le azioni senza avere paura degli avversari. Anche lui meriterebbe più spazio e più minutaggio soprattutto in alternanza con Leiva per poter permettere al centrale di rifiatare in alcune partite e di tornare al top nella partita successiva. I tifosi chiedono di provare le riserve che in questo momento sembrano avere più energie rispetto ai titolari che le stanno giocando tutte andando in difficoltà come sabato contro il Bologna.

  Lulic chiama Inzaghi: "I big qualche partita potrebbero saltarla..."

Lazio Lulic potrebbe tornare titolare dopo più di un anno

LA NOSTRA STORIA – Aron Winter, un lanciere al servizio della Lazio

Continua a leggere