PROBABILI FORMAZIONI – Lazio a 2 punte, Napoli indeciso sul modulo

Il pareggio al 94′ (e 30 secondi) rimediato in Europa League contro il Dnipro brucia ancora, ma è già tempo di scendere in campo. La Lazio è chiamata alla difficile sfida del San Paolo contro il Napoli in cerca di riscatto, come dichiarato da Callejon. Nella rifinitura di stamattina Pioli ha mostrato tante sorprese. La prima riguarda il modulo: non più 4-2-3-1 ma 4-3-1-2. E’ la prima volta che il tecnico biancoceleste propone le due punte dal 1′. D’altronde tenere fuori Matri dopo le ultime prestazione non è una scelta facile. La linea difensiva sarà composta da Marchetti tra i pali, Basta e Radu ai lati dei due centrali Hoedt e Mauricio. Terza da titolare per l’olandese che ha colpito tutti, come ha ammesso Pioli stesso in conferenza. Il trio di centrocampo sarà composto dall’insostituibile Parolo, da Onazi, reduce da una buona prestazione giovedì, e da Lulic. Sulla trequarti Mauri è favorito su Milinkovic-Savic, nonostante l’ottima prestazione del serbo in Europa, mentre in attacco Pioli ha intenzione di lanciare l’inedita coppia Keita Matri.

Se Pioli è convinto del modulo, non si può dire altrettanto di Sarri. Il 4-3-1-2 è un dogma per il tecnico campano, ma il 4-3-3 che ha permesso alla sua squadra di demolire 5 a 0 il Club Brugge non può essere ignorato. Il pacchetto arretrato sarà sicuramente formato da Reina tra i pali, poi da destra  sinistra Ghoulam, Albiol, Chiriches e Hysaj. Sarri punta su un trio di centrocampo di palleggiatori con Hamsik, Jorginho e Allan. In avanti i sicuri sono Callejon e Higuain, mentre per l’undicesimo è ballottaggio tra Insigne e Mertens. L’italiano andrebbe a posizionarsi alle spalle delle due punte, invece con Mertens, Sarri sarebbe costretto a giocare con l’attacco a 3. D’altronde l’ala belga ha brillato in Europa Leaue realizzando una doppietta, è davvero dura tenerlo fuori. Di sicuro la notte porterà consiglio al tecnico azzurro.

PROBABILI FORMAZIONI

NAPOLI (4-3-3) Reina; Ghoulam, Albiol, Chiriches, Hysaj; Allan, Jorginho, Hamsik; Callejon, Higuain, Mertens. All. Sarri;

LAZIO (4-3-1-2) Marchetti; Basta, Hoedt, Mauricio, Radu; Parolo, Onazi, Lulic; Mauri; Matri, Keita. All. Pioli.

 

Fabrizio Piepoli

Da non perdere

Iscriviti alla Newsletter

Per le ultime notizie sulla Lazio iscriviti alla newsletter. E' GRATIS