Seguici sui Social

English EN French FR German DE Italian IT Russian RU Spanish ES

News

De Vrij svela: “Strootman mi parlò bene della Lazio. Qui mi sento a casa”

Pubblicato

in



Sulle colonne del mensile Helden è uscita un’interessante intervista a . Ecco le parti in cui parla della Lazio e della sua vita romana: “Mi piace molto la cultura italiana. Già tre anni fa ero stato un weekend a Roma da amici e mi ero innamorato della città. Ricordo tutti i monumenti: soprattutto Foro e Colosseo. Potrei farvi da guida turistica. Non avrei mai immaginato di trasferirmi a Roma. Volevo andare in Germania che è vicino a casa mia ed è perfetta per me. Non si sa mai cosa ti capita nella vita. La Lazio mi ha fatto una buona impressione, mi sono sentito subito il benvenuto”.

Più volte al nome di de Vrij è stato accostato quello del Manchester United, ma il centrale biancoceleste smentisce: Non c’è mai stato un interesse concreto. Van Gaal tempo fa mi disse: ‘Un anno fa non avrei mai immaginato di chiamarti in nazionale’. Cioè mi ha detto che ho fatto bene ma che non sono ancora pronto per uno dei club più grandi al mondo. La Lazio mi fece un’offerta seria e io chiamai Kevin Strootman che già giocava nella Roma per chiedergli dei consigli. Ho avuto tanti pareri positivi e ho iniziato a vedere le partite della Lazio. La società mi ha assicurato che in Italia avrei imparato molto e così è stato. Col senno di poi ho fatto la scelta migliore. Alla Lazio mi sento a casa”. De Vrij parla bene di Pioli: “Il mister ha molta fiducia in me. Mi ha insegnato molto e adesso è rammaricato per il mio infortunio, questo dimostra il suo apprezzamento. Il punto più alto della mia carriera? Il Mondiale da titolare”.

News

CALCIOMERCATO LAZIO Hoedt visite mediche ancora posticipate

Pubblicato

in

CALCIOMERCATO LAZIO Hoedt


CALCIOMERCATO LAZIO Hoedt – Visite nuovamente rimandate per il difensore, ma, nessun ripensamento da parte del club

CALCIOMERCATO LAZIO Hoedt non svolgerà le visite mediche neanche nella gioranta di oggi. Niente da fare per l’olandese che è ormai a Roma da Venerdì sera senza però poter svolgere le visite di idonietà. Il difensore è chiuso il albergo dal suo arrivo, ha preferito non andare in giro per Roma e rimanere tranquillo nella sua camera. L’affare non dovrebbe essere saltato, sembrerebbe stia capitando la stessa cosa avvenuta con Fares quando, il francoalgerino svolse le visite mediche una settimana dopo il suo arrivo nella Capitale. L’esterno, non è stato ancora ufficializzato, bisognerà prima cedere, stesso discorso per l’olandese, senza cessioni, la Lazio non li potrà tesserare. Al momento però, nessun ripensamento per il suo arrivo come iniziava a vociferarsi.

LAZIO ATALANTA DOVE VEDERLA

LUIZ FELIPE ANCORA FUORI

Continua a leggere

Articoli più letti

Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità Copyright © 2020 Laziochannel.it TESTATA GIORNALISTICA NAZIONALE