Seguici sui Social



News

Lombardi: “Sogno di ritornare alla Lazio, ma per ora penso solo all’Ancona”

Avatar

Pubblicato

il

PUBBLICITA



Cristiano Lombardi alla riscossa. Dopo il flop a , il classe ’95 di proprietà della con la maglia dell’Ancona è finalmente riuscito ad imporsi a suon di gol e assist (ultimi quelli serviti nella trasferta di Lucca dell’ultimo turno), diventando uno dei protagonisti della formazione di mister Cornacchini. Del suo momento felice e del futuro ha parlato ai microfoni di ‘tuttolegapro.com’: “Sono molto soddisfatto della prova mia e della squadra. Quando arrivano i risultati il merito è sempre più del collettivo che del singolo. L’esperienza a Trapani? In questi casi si finisce sempre per dire che i giovani in Italia non trovano spazio. Con i granata avevo anche iniziato bene, con un gol all’esordio, ma è stata comunque una lezione di vita, che mi ha fatto crescere caratterialmente. L’essere sceso di categoria quest’anno non mi importa, mi interessa solo giocare e dimostrare il mio valore. Sono felice di essere in questo gruppo che mi sta permettendo di esprimermi al meglio e spero di ripagarlo aiutandolo a raggiungere i propri obiettivi. Questa è una piazza che ho voluto fortemente, dove si è giocata anche la serie A. Ho visto quello che hanno fatto l’anno scorso e ho subito pensato che mi ci sarei trovato bene, come poi è stato. La gara con il Savona? Loro vivono una situazione non semplice, perché è sempre complicato partire penalizzati in un torneo così equilibrato. Sicuramente verranno col coltello tra i denti, ma noi abbiamo mostrato di potercela giocare con tutti. I nostri punti deboli? Senza dubbio la gestione dei secondi tempi, sia fisica che mentale. Finora abbiamo sempre dominato nel primo tempo e siamo calati nella ripresa, io sopratutto. Il calo fisico può essere sopperito con il lavoro, mentre leggere e gestire meglio la gara può aiutarci sotto il profilo mentale. Dove possiamo arrivare? Difficile dirlo ora. Il nostro primo pensiero resta comunque la salvezza, da raggiungere il prima possibile, poi si potrà guardare avanti, ma ci penseremo quando sarà il momento. Il futuro? È chiaro che mi piacerebbe tornare a giocare per la Lazio, nel cui settore giovanile ho vissuto tanti anni, ma per ora penso solo all’Ancona. Voglio fare bene qui perché mi sto riscattando dopo il disastro della scorsa stagione. Fare bene sopratutto per la squadra, perché quando la squadra ottiene dei risultati anche i singoli ne beneficiano“.


News

Lazio Parma (C.I.): probabili formazioni, orario e dove vederla

Avatar

Pubblicato

il

Parma – Archiviato il derby, vinto per 3-0 con la doppietta di Luis Alberto e il gol di Immobile, è tempo di tuffarsi nella Coppa Italia

Lazio Parma – Magic moment in casa biancoceleste: le 3 vittorie consecutive in campionato, l’ultima delle quali il derby contro la Roma, hanno conferito entusiasmo alla squadra e all’ambiente. La Champions è di nuovo alla portata e la consapevolezza del gruppo nei propri mezzi cresce di giorno in giorno. La prossima giornata di Serie A vedrà impegnata la Lazio nel match casalingo contro il Sassuolo, in programma domenica alle 18.00. Nel mezzo i biancocelesti affronteranno il Parma, sempre all’Olimpico, nella gara valida per gli ottavi di finale di Coppa Italia. La sfida contro gli emiliani, battuti in campionato appena 8 giorni fa al Tardini, si disputerà giovedì 21 gennaio alle 21.15 e verrà trasmessa su Rai 2. Di seguito le probabili formazioni:

Lazio (3-5-2): Reina; Patric, Hoedt, Acerbi; Lazzari, Parolo, Escalante, Luis Alberto, Marusic; Muriqi, Caicedo. All. Inzaghi S.

Parma (4-3-3): Colombi; Busi, Dierckx, Iacoponi, Ricci; Hernani, Cyprien, Sohm; Brunetta, Cornelius, Gervinho. All. D’Aversa.

Continua a leggere
Pubblicità
Pubblicità
Novcom Agenzia
Pubblicità



Articoli più letti