Seguici sui Social

News

PROBABILI FORMAZIONI – Atalanta-Lazio

Pubblicato

in



Stasera la Lazio impegnata a Bergamo contro l’ex Reja. Una sfida importante in trasferta per dare continuità al percorso netto dei capitolini all’Olimpico. Rispetto alla gara contro il Torino Pioli ha qualche problemino in difesa, visto l’affaticamento muscolare rimediato da Mauricio. Al suo posto è stato giocherà Hoedt, sull’out di sinistra spazio a Radu. In casa bergamasca Reja deve fare a meno di Bellini infortunato e Toloi squalificato, l’ex tecnico laziale li sostituirà con Masiello e Stendardo.

Atalanta-Lazio

ATALANTA (4-3-3): Sportiello; Dramé, Paletta, Stendardo, Masiello; Kurtic, De Roon, Carmona; Gomez, Pinilla, Moralez. All. Reja. A disp. Bassi, Radunovic, Bellini, Brivio, Cherubin, Grassi, Conti, Raimondi, Cigarini, Migliaccio, D’Alessandro, Denis, Monachello.

Indisponibili: Estigarribia
Squalificati: Toloi

LAZIO (4-2-3-1): Marchetti; Basta, Hoedt, Gentiletti, Radu; Onazi, Biglia; Candreva, Milinkovic, Felipe Anderson; Matri. All. Pioli. A disp. Berisha, Guerrieri, Konko, Mauricio, Patric, Braafheid, Lulic, Morrison, Cataldi, Kishna, Mauri, Klose, Djordjevic.

Indisponibili: De Vrij, Parolo, Keita
Squalificati: nessuno
Diffidati: Mauricio

Arbitro: Irrati di Pistoia

News

LAZIO Escalante – Conferenza di presentazione: “Voglio farmi valere”

Pubblicato

in

Lazio Escalante


LAZIO Escalante – Questo pomeriggio, il classe ’93 argentino è stato presentato in conferenza stampa a Formello

LAZIO Escalante: “Mi fa piacere far parte di questo gruppo, per me è un sogno. Sono pronto per iniziare questa stagione. Mi piace giocare davanti alla difesa, questo mi rende felice. Sto cercando di fare le cose semplici in attesa di avere una chance. Domani esordiremo in campionato. Idoli? In Argentina si vede molto calcio, mi ricordo di Almeyda, Scaloni, Crespo, Veron. Stare qui è una grande soddisfazione, ora aspetto un’opportunità per giocare. Quando ho saputo che i biancocelesti mi volevano, ho detto al mio agente che volevo trasferirmi a Roma. Sono veramente felice della scelta fatta. Il calcio italiano è diverso rispetto alla Liga. Penso di essere cambiato rispetto all’esperienza di Catania, sono maturato e mi affido al mister. Sarà difficile superare la concorrenza di giocatori come Luis Alberto, Leiva e Milinkovic, ma mi allenerò al meglio per ritagliarmi il mio spazio”.

Continua a leggere

Articoli più letti