Seguici sui Social

Arabic AR Chinese (Simplified) ZH-CN English EN Italian IT Russian RU Spanish ES

News

PROBABILI FORMAZIONI – Lazio: ballottaggio Candreva Kishna. Stellone non rinuncia al 4-2-3-1

Pubblicato

in



La Lazio conta di vincere prima della sosta. Di fronte il Frosinone, un avversario modesto ma che si esalta contro le grandi come dimostra la partita contro la Juventus. Dopo il 4-2-3-1 di Europa League, torna al fidato 4-3-3. Non ci sarà Mauricio squalificato (e infortunato), al suo posto giocherà Gentiletti. A sinistra torna Lulic dopo la parentesi Radu. A centrocampo dovrebbe giocare Cataldi, favorito su Onazi nonostante l’ottima prestazione del nigeriano contro il Saint Etienne. I dubbi maggiori sono in attacco: Candreva ha recuperato dall’infortunio ma resta in ballottaggio con Kishna. Dall’altra parte dovrebbe giocare titolare Felipe Anderson, mentre il centravanti dovrebbe essere Djordjevic in vantaggio su Matri e Keita.

Stellone conferma la difesa a 4 nonostante l’assenza di Diakitè. Sarà 4-2-3-1 con Leali in porta, difesa a quattro con Pavlovic a sinistra e Rosi a destra e Blanchard e Bertoncini centrali. i due mediani davanti la difesa saranno Chibsah e Gori. La trequarti sarà composta da Soddimo, Dionisi e Paganini a supporto dell’unica punta Daniel Ciofani.

PROBABILI FORMAZIONI
LAZIO (4-3-3): Marchetti; Basta, Hoedt, Gentiletti, Lulic; Cataldi, Biglia, Parolo; Candreva, Djordjevic, Anderson. All. Pioli.

FROSINONE (4-2-3-1): Leagli; Pavlovic, Blanchard, Bertoncini, Rosi; Chisbah, Gori; Soddimo, Dionisi, Paganini; Ciofani. All. Stellone.

News

CORONAVIRUS Per l’Uefa è chiaro: bastano 13 giocatori

Pubblicato

in



CORONAVIRUS Per l’Uefa è chiaro – In questi giorni si sta parlando di una possibile sospensione della Serie A

CORONAVIRUS Per l’Uefa è chiaro – Dopo i 13 casi positivi riscontrati nella squadra del Genoa tra staff e calciatori, iniziavano a circolare delle voci su un possibile stop al campionato per evitare ulteriori casi. Ma, l’indicazione della Uefa era stata già scritta tempo fa, infatti la partita si può giocare se una squadra ha a disposizione almeno 13 calciatori di cui un portiere da poter schierare senza che siano contagiati. Quindi la partita tra Genoa-Torino non potrebbe essere rinviata perché la squadra genoana ha contagiati 10 calciatori, 3 in meno rispetto alla norma. Queste sono le regole europee, nella gioranta di oggi ci sarà comunque un confronto nel Consiglio di Lega.

Continua a leggere

Articoli più letti

Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità
Copyright ©2015-2020 | TESTATA GIORNALISTICA NAZIONALE Reg. N°152/2015 - ROMA
Il sito e i suoi contenuti sono rilasciati sotto Licenza Creative Commons eccetto dove specificato diversamente.