Seguici sui Social

News

Reina: “Per lo scudetto occhio alla Lazio”

Pubblicato

in

Pepe Reina portiere del Napoli


La classifica di serie A ad oggi recita la Fiorentina al primo posto in solitaria. Nessuno ci avrebbe scommesso un cent, come anche di vedere Lazio e Sassuolo a -3 punti dalla vetta. E’ evidente che la crisi della Juve ha spiazzato tutti e dopo anni di dominio bianconero si sta finalmente assistendo a un campionato equilibrato, con le prime della classe tutte allo stesso livello. Lo sa bene Pepe Reina, leader del Napoli, che sulle colonne del Corriere dello Sport ha detto una sacrosanta verità: “È un campionato senza padroni e possono vincerlo in 7, forse 8 squadre. La Juve, ovviamente; poi la Roma e l’Inter, la Fiorentina e il Napoli; ma anche la Lazio, il Milan e il Sassuolo del mio amico Paolo Cannavaro“. Reina non è l’unico a lanciare i biancocelesti tra i candidati allo scudetto, giovedì sera anche un grande ex portiere come Marchegiani si è detto possibilista sul tricolore alla Lazio (leggi qui).

Continua a leggere
Pubblicità

News

LAZIO Escalante – Conferenza di presentazione: “Voglio farmi valere”

Pubblicato

in

Lazio Escalante


LAZIO Escalante – Questo pomeriggio, il classe ’93 argentino è stato presentato in conferenza stampa a Formello

LAZIO Escalante: “Mi fa piacere far parte di questo gruppo, per me è un sogno. Sono pronto per iniziare questa stagione. Mi piace giocare davanti alla difesa, questo mi rende felice. Sto cercando di fare le cose semplici in attesa di avere una chance. Domani esordiremo in campionato. Idoli? In Argentina si vede molto calcio, mi ricordo di Almeyda, Scaloni, Crespo, Veron. Stare qui è una grande soddisfazione, ora aspetto un’opportunità per giocare. Quando ho saputo che i biancocelesti mi volevano, ho detto al mio agente che volevo trasferirmi a Roma. Sono veramente felice della scelta fatta. Il calcio italiano è diverso rispetto alla Liga. Penso di essere cambiato rispetto all’esperienza di Catania, sono maturato e mi affido al mister. Sarà difficile superare la concorrenza di giocatori come Luis Alberto, Leiva e Milinkovic, ma mi allenerò al meglio per ritagliarmi il mio spazio”.

Continua a leggere

Articoli più letti