Ritiro estivo – Ass. Auronzo: “Siamo noi la prima scelta. Certo se Pinzolo facesse un’offerta…”

La stagione è appena iniziata, ma in casa Lazio si programma già la nuova stagione.
Due giorni fa “Il Tempo” ha riportato la notizia di un sopralluogo della Lazio a Pinzolo (clicca qui per leggere la notizia) e ciò poteva lasciar intendere l’intenzione della Lazio stessa di cambiare la sede del ritiro estivo, dopo 8 anni passati tra le “Tre cime di Lavaredo.
Oggi però Dario Vecellio Galeno, assessore al Bilancio del Comune di Auronzo, ha dichiarato al Corriere delle Alpi di essere tranquillo e che auspica entro metà novembre la stipulazione di un nuovo contratto con i biancocelesti:
Sapevamo in anticipo che la società aveva fatto un sopralluogo a Pinzolo, ma mi sono sentito telefonicamente con i responsabili della Media Sport Event (la società che gestisce gli eventi della Lazio, ndr) che mi hanno assicurato come Auronzo rimanga sempre la prima opzione e come la loro intenzione sia quella di tornare nella nostra località. Il contratto è scaduto e già dalla scorsa estate stiamo lavorando per un nuovo accordo biennale con opzione per il terzo. Al momento non ci sono ostacoli”.

Nessun ostacolo all’orizzonte, quindi, ma la sede del ritiro biancoceleste, non è ancora certa come ha ammesso lo stesso assessore:
“Sono trattative molto delicate e anche se eravamo al corrente di questo interessamento della società per Pinzolo, sarebbe stato meglio se la notizia non fosse uscita. Sia noi che la società ci siamo dati la scadenza di metà novembre per sottoscrivere il contratto. La trattativa continua anche perché da ambo le parti c’è sempre un grosso interesse a riportare la Lazio ad Auronzo. E’ chiaro che se poi Pinzolo facesse loro un’offerta da un milione di euro le cose cambierebbero”. 

 

 

Da non perdere

Iscriviti alla Newsletter

Per le ultime notizie sulla Lazio iscriviti alla newsletter. E' GRATIS