Seguici sui Social

News

Milinkovic-Savic: “Mi trovo bene a Roma. Il nostro obiettivo è…”

Pubblicato

in



Nonostante il brutto periodo che sta attraversando la Lazio, , forse il miglior acquisto estivo dei biancocelesti, è riuscito a mettere in mostra le sue capacità, incuriosendo positivamente sia il tecnico che i tifosi. Il giovane serbo ha stupito tutti per la maturità ed il temperamento sul terreno di gioco. Oltre alla grande quantità di lavoro che svolge ha mostrato anche di essere bravo con i piedi. Il giocatore biancoceleste ha concesso una lunga intervista ai media del suo paese, nel quale ha parlato del suo rapporto con e di quello con i compagni di squadra, speranze ed obiettivi compresi. Queste le sue parole.

Il rapporto con la piazza romana: “Nel primo periodo ho abitato per un po’ in un albergo ma poi è arrivata anche la mia ragazza e ci siamo trasferiti in una casa vicino Formello. Quando giro per Roma cerco sempre di non farmi notare per evitare incontri con i tifosi della squadra giallorossa. Indosso sempre occhiali e cappello (ride, ndr). Quando però incontro i tifosi biancocelesti sono felice, allora divento disponibile e gentile. Per ora parlo poco la lingua italiana, conosco solo qualche parola ma adesso sto frequentando un corso”.

Il rapporto con i compagni sta sempre più migliorando: “Radu è il giocatore più “anziano” in squadra (nel senso di appartenenza, ndr), nello spogliatoio viene rispettato ed ascoltato molto, è lui a dire sempre l’ultima parola. Vado spesso a cena fuori con Djordjevic e Lulic, mi piace molto mangiare fuori casa. Qui si mangia molta pasta, è difficile da spiegare, meglio mangiarla. Tra la cucina italiana e quella serba c’è una grande differenza”.

Sul primo romano e sul campionato: Avrò altre occasioni per poterlo giocare, ho un contratto di cinque anni. Per lo scudetto vedo il Napoli favorito ma il campionato è lungo può succedere di tutto. Noi vogliamo ripetere quanto di buono fatto l’anno scorso, il nostro obiettivo è arrivare tra le prime tre“.

Continua a leggere
Pubblicità

News

Riapertura stadi – Il viceministro Sileri: “Casi in aumento. I tifosi…”

Pubblicato

in



Nella giornata di oggi, il viceministro della Salute Pierpaolo Sileri è tornato a parlare della riapertura degli stadi 

Riapertura stadi – Sileri è intervenuto in merito, nel corso di un evento a Bologna per la nascita dell’Irccs Sant’Orsola: “Non è tutto bianco o nero, bisogna contestualizzare. I casi sono in aumento ma la situazione è sotto controllo. Fa male vedere gli stadi vuoti, e adottando le misure di sicurezza ritengo auspicabile un ritorno dei tifosi. Non vedo perché non si possano riaprire gli stadi, con un numero naturalmente ridotto di spettatori e con regole ben definite”.

Continua a leggere

Articoli più letti

Come disattivare il blocco della pubblicita per Cronache della Campania?