Seguici sui Social

News

PROBABILI FORMAZIONI – Lazio, nuovo modulo contro il Dnipro. Fuori un giovane dentro due big dal 1′

Pubblicato

in



News Lazio: Lazio-Dnipro arriva probabilmente nel momento giusto. I  biancocelesti devono assolutamente ripartire dopo un solo punto in quattro partite di campionato.
Dalla rifinitura sembrava emergere un deciso ritorno al 4-2-3-1 e invece Pioli sembrerebbe intenzionato a cambiare nettamente lo schema tattico della Lazio proponendo un 4-4-2: spazio a Berisha, Radu, Konko e Kishna.  E’ ballottaggio aperto, invece, tra Mauricio e Hoedt per chi affiancherà Gentiletti (l’argentino, che domenica prossima non ci sarà poiché squalificato, è certo della maglia da titolare). Cataldi scenderà in campo dal 1′, insieme a lui Parolo. Antonio Candreva dovrebbe tornare tra i titolari e occuperà insieme a Kishna le fasce laterali. Sacrificato quindi Milinković-Savić, pronto ad entrare a partita in corso. Davanti la coppia d’ attaccanti sarà composta da Miro Klose e Alessandro Matri. Alla rifinitura non ha preso parte Felipe Anderson a causa di un piccolo problemino fisico e che lo rende in dubbio per domani, seppur convocato

News Dnipro: Tra gli ucraini, tutti gli occhi saranno puntati sul bomber Seleznev, autori del gol del pareggio all’ultimo secondo nella gara di andata. Il Dnipro scenderà in campo con il consueto 4-2-3-1: A difendere la porta di Boyko, accanto all’osservato speciale Douglas dovrebbe agire GueyeMatos e Tomecak saranno invece i terzini che avranno l’arduo compito di bloccare Candreva e Kishna. A centrocampo Cheberyachko e Gama dovrebbero partire dal 1′ , mentre il trio di trequartisti dovrebbe essere composto da: Danilo, Bezus e Matheus. Il terminale offensivo invece sarà ancora una volta  il bomber Seleznev, già decisivo all’andata segnando il gol del pareggio ucraino all’ultimo secondo.

LAZIO (4-4-2): Berisha; Konko, Hoedt, Gentiletti, Radu; Candreva, Parolo, Cataldi, Kishna; Klose, Matri. All. Pioli

Indisponibili: de Vrij, Mauri, Onazi.
Squalificati: Keita.
Diffidati: Radu, Milinkovic-Savic.

DNIPRO (4-2-3-1): Boyko; Tomecak, Gueye, Douglas, Matos; Cheberyachko, Gama; Danilo, Bezus, Matheus; Seleznev. All. Markevych

Indisponibili: Fedorchuk, Ruiz
Squalificati: Rotan
Diffidati: Edmar

ARBITRO: G. Mažeika (Ltu)
Assistenti: V. Šimkus e V. Kazlauskas
IV Uomo: D. Sužiedėlis
Addizionali: N. Dunauskas e S. Slyva

News

CALCIOMERCATO LAZIO Mustafi, Hoedt e Queirós: la situazione in difesa

Pubblicato

in

CALCIOMERCATO LAZIO Mustafi


CALCIOMERCATO LAZIO Mustafi, Hoedt e Queirós, tanti nomi per la difesa, ma chi arriverà?

CALCIOMERCATO LAZIO Mustafi, Hoedt e Queirós – In casa Lazio continua la caccia al difensore, quel reparto è ancora scoperto nonostante il campionato biancoceleste inizi sabato. L’avvio non sarà dei migliori, infatti la squadra di Inzaghi dovrà affrontare sabato il Cagliari e poi giocherà nel turno infrasettimanale di recupero contro l’Atalanta, dopo di ché, rigiocherà domenica contro l’Inter, tutto questo con solo 3 difensori: Acerbi, Radu, Patric più il giovane Armini. Per questo urge il difensore, la Lazio non può permettersi di ripetere gli errori commessi in tutti questi anni. Bastos è in uscita, Wallace non fa parte del progetto, Luiz Felipe è fermo ai box e Vavro soffre di pubalgi; tutti questi fattori impongono scelte obbligate, perciò Inzaghi chiede un difensore a gran voce.

I NOMI

Si è parlato di un ritorno da parte dell’olandese Hoedt, la Lazio sembrerebbe aver trovato l’accordo per un prestito oneroso a un milione con diritto di riscatto fissato a 7, ma l’affare non è ancora concluso. Anche Mustafi sembrerebbe vicino, l’Arsenal avrebbe dato il via libera per trattare con il difensore tedesco che chiede un ingaggio sui 3 milioni, la Lazio però, è pronta a offrirne 2 più eventuali bonus. Avanza la candidatura del gioiellino portoghese Queirós, 21 anni, capitano dell’under 21 portoghese, di proprietà del Porto che si priverebbe di lui per una cifra intorno ai 10 milioni, accetterebbe anche un prestito con obbligo di riscatto, la Lazio offrirebbe al momento 8 milioni di riscatto. Il ragazzo è stato proposto da Mendes.

Sono tanti i nomi in casa biancoceleste, ma al momento nessun difensore si è visto dalle parti di Formello, Inzaghi freme e scalpita, Fares non è stato annunciato e potrebbe non disputare la prima giornata a causa della mancata partenza di Bastos, entro il 5 ottobre la Lazio dovrà trovare un difensore per non scontentare mister e tifosi.

Continua a leggere

Articoli più letti