Seguici sui Social

News

Il Prefetto Gabrielli tuona: “Ecco chi ha voluto le barriere in curva…”

Pubblicato

in

Il prefetto di Roma Franco Gabrielli


Ormai è cosa nota da mesi che, il problema principale per cui stiamo vedendo uno stadio Olimpico semideserto, sia quello relativo alle in curva nord e curva sud. Questa mattina, all’evento della Città Metropolitana, il Prefetto Franco Gabrielli, come riporta Calcioefinanza.it, è tornato sull’argomento dichiarando:Questo è un percorso per la sicurezza che è stato portato avanti anche dalle società, in particolare dalla Roma, trovando una sorta di accordo in modo da favorire gli interessi di tutti”. Poi prosegue ammettendo che non fu lui il fautore di questa iniziativa:Lo dico perché mi sono stancato di questa storia: la divisione delle curve non é un’idea mia, ma é un’indicazione del Ministero dell’Interno e di una specifica task force dell’aprile 2014, é una richiesta specifica del questore, esaminata dal comitato per l’ordine e la sicurezza e siccome io sono uno che si assume le responsabilità, me ne sono fatto carico insieme ad altri. Vorrei solo far intendere che il tema delle divisioni non è un’esclusiva del Prefetto, dichiarare questo lo trovo molto scorretto. Io la mia responsabilità me la porto fino in fondo”.

News

CALCIOMERCATO LAZIO Mustafi, Hoedt e Queirós: la situazione in difesa

Pubblicato

in

CALCIOMERCATO LAZIO Mustafi


CALCIOMERCATO LAZIO Mustafi, Hoedt e Queirós, tanti nomi per la difesa, ma chi arriverà?

CALCIOMERCATO LAZIO Mustafi, Hoedt e Queirós – In casa Lazio continua la caccia al difensore, quel reparto è ancora scoperto nonostante il campionato biancoceleste inizi sabato. L’avvio non sarà dei migliori, infatti la squadra di Inzaghi dovrà affrontare sabato il Cagliari e poi giocherà nel turno infrasettimanale di recupero contro l’Atalanta, dopo di ché, rigiocherà domenica contro l’Inter, tutto questo con solo 3 difensori: Acerbi, Radu, Patric più il giovane Armini. Per questo urge il difensore, la Lazio non può permettersi di ripetere gli errori commessi in tutti questi anni. Bastos è in uscita, Wallace non fa parte del progetto, Luiz Felipe è fermo ai box e Vavro soffre di pubalgi; tutti questi fattori impongono scelte obbligate, perciò Inzaghi chiede un difensore a gran voce.

I NOMI

Si è parlato di un ritorno da parte dell’olandese Hoedt, la Lazio sembrerebbe aver trovato l’accordo per un prestito oneroso a un milione con diritto di riscatto fissato a 7, ma l’affare non è ancora concluso. Anche Mustafi sembrerebbe vicino, l’Arsenal avrebbe dato il via libera per trattare con il difensore tedesco che chiede un ingaggio sui 3 milioni, la Lazio però, è pronta a offrirne 2 più eventuali bonus. Avanza la candidatura del gioiellino portoghese Queirós, 21 anni, capitano dell’under 21 portoghese, di proprietà del Porto che si priverebbe di lui per una cifra intorno ai 10 milioni, accetterebbe anche un prestito con obbligo di riscatto, la Lazio offrirebbe al momento 8 milioni di riscatto. Il ragazzo è stato proposto da Mendes.

Sono tanti i nomi in casa biancoceleste, ma al momento nessun difensore si è visto dalle parti di Formello, Inzaghi freme e scalpita, Fares non è stato annunciato e potrebbe non disputare la prima giornata a causa della mancata partenza di Bastos, entro il 5 ottobre la Lazio dovrà trovare un difensore per non scontentare mister e tifosi.

Continua a leggere

Articoli più letti