Veron: “La serie A conserva sempre il suo fascino. Champions? Simeone è un amico e domani tiferò per lui”

In un’intervista a tuttomercatoweb l’ex regista biancoceleste Juan Sebastian Veron che ha parlato della situazione del calcio nostrano: “È sempre bello tornare in Italia, sono arrivato qui a 20 anni e sono stato accolto molto bene. La Serie A poco competitiva? E’ difficile fare una grande squadra al giorno d’oggi .Quando giocavo io c’era quantità e qualità in ogni squadra. Oggi è più difficile. Il fascino del campionato c’è, bisogna trovare giocatori forti per renderlo più competitivo. La finale di Champions? Forse non sarà una bella partita ma da una finale ci si può aspettare di tutto”. Infine, su Diego Pablo Simeone, tecnico dei Colchoneros: “Con il Cholo siamo stati compagni, abbiamo lottato per grandi obiettivi. Abbiamo iniziato insieme ed è un piacere vederlo in questa situazione. Tiferò per lui, è stato mio allenatore e compagno, spero vada bene per lui. Se un giorno allenerò anche io? No, non mi ci vedo. Serve un altro carattere e io non ce l’ho”.