PRIMAVERA – Mister Bonatti punta la Coppa Italia: “Vincere contro la Ternana”

PUBBLICITA

LAZIO NEWS

Il tecnico della Lazio Primavera, Bonatti, è intervenuto a Lazio Style Radio, alla vigilia del match contro la Ternana, valevole per la Coppa Italia. Queste le sue parole:

PUBBLICITA

Domani non dobbiamo sbagliare, ci teniamo a questa competizione. Da anni la Lazio Primavera riscuote risultati e anche per questo onoreremo la competizione. Ho ancora qualche dubbio di formazione: la gara di sabato contro il Napoli ci ha tolto tante energie ma sono convinto che faremo una buona partita. Dobbiamo passare il turno. Non c’è stato alcun passo indietro, il percorso di questi due mesi di lavoro parla chiaro. C’è stata una crescita netta sotto tutti i punti di vista della squadra, non solo su quello caratteriale. Abbiamo giocato su un campo difficile che ha compromesso le nostre qualità offensive. Ci dispiace per quelle disattenzioni difensive che hanno influito sul risultato. Credo che l’obiettivo sia quello di fare tesoro degli errori per migliorare in futuro. Quando parlo di tempi lunghi non lo faccio per liberarmi di responsabilità, fanno parte del mio ruolo. Guardando i giocatori a disposizione, analizzando l’età, sono consapevole che ci vuole del tempo per mantenere le prestazioni ad un certo livello.

Ci vorrà ancora del tempo. Vedo dei passi in avanti anche sull’aspetto difensivo, ci stiamo lavorando da settimane. Non è una questione di sistemi di gioco, a me piace avere una superiorità numerica sulla zona difensiva per averla più coperta. Ho cambiato il centrocampo a 3 con un centrocampo a 2 per avere più copertura. Vediamo se il processo di crescita continuerà come mi auspico. Il campo di sabato penso abbia penalizzato gli esterni del Napoli, sono giocatori rapidi e forti tecnicamente, infatti si sono trovati in difficoltà. Inoltre anche noi ci eravamo preparati con degli accorgimenti particolari. Il campo però ha agevolato la linea difensiva partenopea: è un reparto solido e fisico. Analizzando le occasioni infatti, ai punti siamo stati alla pari. Noi abbiamo fatto la partita alla quale siamo stati costretti dalle condizioni del terreno di gioco. Peccato anche per le occasioni sprecate come quella di Bezziccheri all’89’. Si sarebbe parlato di un’altra partita in caso di pareggio, ma il mio compito è quello di analizzare la prestazione. Il risultato resta una componente determinante però. Bezziccheri è il giocatore che all’interno della rosa ha le maggiori capacità tattiche: denota grande intelligenza. Può essere impiegato in diversi ruoli, può fare la mezz’ala, l’interno, giocare dietro la punta e fare la seconda punta. Ci punto molto. Mi permette di cambiare in corsa le strategie. Ha la capacità di combinare il suo dinamismo tattico a quello fisico. Folorunsho ha qualità nell’inserimento, nello smarcamento tra le linee: sono tutte qualità che non ha perso. Ora sta migliorando sulla predisposizione al sacrificio. Va a raddoppiare dove gli avevo chiesto, ed è un motivo per il quale gli esterni del Napoli hanno faticato. Deve giocare più semplice e migliorarsi sulla gestione del pallone, se migliorasse anche in questi aspetti diventerebbe un giocatore completo. Contro la Ternana sarà una battaglia, si giocherà sulle seconde palle: sono le caratteristiche della squadra avversaria. Starà a noi giocarle bene. Dovidio? Voglio vedere giocatori sempre convinti quando non vedo questo non rimpiango un’assenza“.


facebook
PUBBLICITA

LIVE NEWS