TEMPI BELLI – Romanzo capitano (Pioli er Freddo vs. Candreva er Libanese)

SULLO STESSO ARGOMENTO

Scena: interno giorno.

PUBBLICITA

Pioli e Candreva si incontrano in un bar in penombra nella zona milanese del Giambellino, pieno di fumo. Attorno ai due capi di un tavolo da biliardo, si guardano in cagnesco a distanza.

C: “Buonasera mister…”

P: “Ce se ritrova, libanè…”

C: “Mister, ma che state a dì, io so’ Antonio…”

P: “Io nun me credevo proprio…”

C: “Ma che mister? Ma come stanno a casa…?”

P: “Io avrei capito se te fossi messo co’ un capo vero… come er napoletano…”

C: “Ma chi, De Laurentiis?”

P: “Ma coi quei quattro straccioni der sequestro Rossellini!!!”

C: “Ma quale sequestro? Mister poi non parli così, c’ha la r arrotata di Parma, nun se po’ sentì….”

P: “Lo sai dopo lo scherzetto che m’hai fatto come m’hanno cominciato a chiama’?”

C: “Scherzetto? Ma poi quale sequestro, qui so’ cinesi…”

P: “Ai cinesi ce pensamo dopo, che Shanghai nun ce deve rimette più piede a Valmelaina!”

C: “Oddio, questo è diventato matto…”

P: “Comunque, me chiamano fratello muratore! Che lo sapesse la bonanima de mi padre… quello proprio er muratore me voleva fa fa’…”

C: “Oddio, non lo sapevo che era morto, mi dispiace…”

P: “Vabbè mo’ basta, preparame er conto Libano, che esco dal gioco…”

C: “Mister ma se è appena arrivato! Anzi volevo approfittarne per ribadirle la mia voglia di lavorare da professionista e riprendere da zero il rapport…”

P: “E chi lo stabilisce, te? Che nun conti più un cazzo perché te sei vennuto ai politici?”

C: “Oè. andiamoci piano con le paroline eh! Che poi lei lo sa benissimo perché ce l’avevo con lei l’altra volta… per la fascia!”

P: “Ma nun me pia’ per culo, nun me pia’ per culo!!! La fascia nun c’entra un cazzo!!! Te sei bevuto er cervello pe’ quella!!!”

C: “Ma quella chi??? Mister me state a fa paura…”

P: “Hai sfragnato tutto, l’amicizia… ERAVAMO FRATELLI IO E TE!”

C: “Mister, sta travisando, io la stimavo umanamente, ma addirittura fratelli…”

P: “C’era un patto… pe’ sempre!!!”

C: “Mister, non dica tutte ‘ste parole con la r, che me vie’ da ride…”

P: “STA GAMBA VALE!!! A GIUDA!!!”

C: “Ooooooh, che modi! Va bene, facciamo così, acqua passata… tanto qui discutere non serve a niente… il capitano è Ranocchia!!!”

P: “ER FR***O??? Ma dimme te….”

L’arrivo di tale Gary Medel, detto “Er Bufalo”, interrompe la conversazione…

THE END?

Fabio Belli

 

 

Leggi anche

Lazio News

Classifica

Ultima Partita

Prossima Partita