Sergio: “Inzaghi? Ottimo lavoro sulla mentalità”

Sicuramente è uno dei protagonisti di questa prima parte di campionato, Simone Inzaghi, ha lasciato il segno in questa Lazio, portando grinta e una ventata d’aria fresca con i giovani ex Primavera. Sull’andamento di questa Lazio si è espresso l’ex difensore della Lazio, Raffaele Sergio, che ha dichiarato ai microfoni di Lazio Style Channel: “Stiamo assistendo ad un campionato molto interessante. Bisogna avere fiducia nei giovani; la Lazio fa benissimo a puntare su calciatori provenienti dal settore giovanile. Quella di domenica potrebbe essere una gara scontata, ma il Crotone nelle ultime partite ha dato filo da torcere a tutte le sue avversarie. Giocano un buon calcio, ma la Lazio ha ottime possibilità di vincere. Tutto dipenderà proprio dalla squadra biancoceleste.

Ha poi continuando parlando di mister Inzaghi: “Ha trovato l’equilibrio giusto, deve dare continuità a questo disegno tattico. La Lazio nella prima parte della stagione ha trovato la quadratura giusta in ogni reparto, bisogna lavorare per continuare a far bene. Il tecnico piacentino è molto intelligente e andrà avanti sulla sua strada. Il mercato di gennaio è molto difficile, bisogna acquistare giocatori forti che non trovano spazi. Ci sono diversi giocatori sottovalutati che non hanno trovato fortune. I biancocelesti hanno una buona rosa, cambiarla non sarebbe una cosa positiva. Inzaghi mentalmente ha lavorato benissimo. Lo scorso anno aveva fatto bene nelle ultime 7 giornate e, dopo l’estate turbolenta, ha conquistato tutti con determinazione. Ha lavorato e non ha ascoltato nessuno trovato la giusta identità alla sua squadra. Lo ritengo uno degli allenatori più emergenti. Non era facile gestire una piazza come quella biancoceleste.

Conclude poi con un’analisi del centrocampo e della difesa biancoceleste: “Biglia è troppo importante per la Lazio, è imprescindibile. Un giocatore con delle caratteristiche rare da trovare. Non ci sono giocatori come lui. La vera sorpresa di quest’anno è la difesa biancoceleste; gli scorsi anni la squadra aveva trovato delle difficoltà, ma in questa stagione la Lazio può affidarsi a validi difensori. E’ stato fatto un ottimo lavoro sul mercato in estate. Wallace e Bastos sono forti e sono anche molto giovani. Milinkovic ha grande forza e grande tecnica. Inzaghi deve capire se può fare anche il trequartista, le qualità le ha e potrebbe adattarsi in quella posizione. Rende molto come mezz’ala”.