Seguici sui Social

Settore giovanile

PUBBLICITA

Campionato Primavera TIM – Bonatti: “Orgoglioso della mia squadra”

Avatar

Pubblicato

il

Andrea Bonatti allenatore della Lazio Primavera

Al termine della gara di Campionato Primavera TIM tra Lazio e Trapani ha preso la parola mister Andrea Bonatti.

Queste le sue parole rilasciate a Lazio Style Channel dopo il 3-0 rifilato dai biancocelesti alla compagine siciliana:

“La partita non è stata facile. Abbiamo avuto un approccio da subito intenso al match, anche se è mancata un po’ di determinazione in avanti. Abbiamo meritato la vittoria, un trionfo che dà merito al gruppo. Sono molto esigente e meritocratico. Se Cardoselli e Spurio non avevano trovato spazio, oggi sono molto contento che siano entrati con la giusta voglia di dimostrare le proprie qualità. Mi auguro che possano continuare a far bene affinché possano ritagliarsi un loro spazio. Ciò aumenterebbe la competizione all’interno del gruppo.

In queste partite difficili da sbloccare si rischia d’essere frenetici e con la frenesia si sbaglia qualcosa e cresce il nervosismo. Ho detto ai miei giocatori di essere veloci di pensiero per sbloccarla. Il Trapani aveva messo grande densità in campo. Sono contento che abbiamo sbloccato il match. L’intelligenza dei miei è migliorata, sanno quali armi sfruttare per passare in vantaggio.

Sono orgoglioso di allenare questi ragazzi, per la partecipazione che mettono in ogni allenamento. La vittoria contro il Napoli è stata prestigiosa, contro una delle squadre più forti del girone. Si è allontanata dal treno play-off, ma se non avessero avuto il doppio impegno europeo avrebbero potuto dire la loro. Contro di loro abbiamo dimostrato la nostra forza del collettivo. Abbiamo fatto a meno di Rossi, siamo andati sotto e l’abbiamo ribaltata”.

POI IL TECNICO PROSEGUE

“Per ottenere il massimo da ogni persona è giusto trovare il giusto livello di responsabilizzazione. Per me non esiste il singolo, quest’ultimo si esprime al meglio con un buon gruppo alle spalle. Ci mancano alcuni giocatori, sarei contento se partecipassero attivamente. Chi non c’è non deve rappresentare un alibi. L’adrenalina e l’entusiasmo per la vittoria di Napoli, le convocazioni in prima squadra di Folorunsho e Rossi avevano lasciato un po’ di debolezza all’interno del gruppo. Li ho ammoniti per preservare la sanità della squadra.

Sono una persona umile, ricordo da dove vengo, ma so dove voglio arrivare. Pretendo che la stessa cosa la sentano i miei giocatori e, vedendo la mentalità con la quale approcciano ad avversari meno qualitativi tecnicamente, mi rendono orgoglioso.

Quando mi è stato portato N’Diaye mi è stato presentato come un calciatore esuberante. Io valuto i fatti, ero completamente a sua disposizione per trovare la modalità di comunicazione giusta per sfruttarlo al massimo. Si è integrato al meglio e va ad aumentare il nostro livello tecnico ed è il 14° marcatore diverso in stagione. Manca solo qualche gol dai difensori.

Con la stessa mentalità e consapevolezza di oggi dovremo giocare contro lo Spezia. Dobbiamo centrare la settima vittoria consecutiva”.


Pubblicità

Settore giovanile

Lazio primavera retrocessa, si salva il Bologna

Lazio primavera retrocessa, fatale la sconfitta ai playout contro il Bologna

Avatar

Pubblicato

il

Lazio Primavera 1000x600 1
<

Lazio primavera retrocessa, fatale la sconfitta ai playout contro il Bologna

Lazio primavera retrocessa, il club capitolino non ha la meglio nel doppio confronto contro il Bologna. All ‘andata la Lazio ha ottenuto un pareggio in casa con il risultato di 1-1, obbligata a vincere al ritorno nonostante il vantaggio iniziale il Bologna rimonta e si salva con il risultato comulativo di 3-2. Stagione fallimentare per i giovani che ora andranno a giocare per l’ennesima volta in Primavera 2.

https://youtu.be/5Nuw9GkrG-w
COMMENTO DEL MATCH

MIHAILA LAZIO PRESENTATA L’OFFERTA

Continua a leggere

Settore giovanile

PRIMAVERA PESCARA LAZIO I biancocelesti risorgono in Abruzzo

Avatar

Pubblicato

il

Logo del campionato Primavera
<

PRIMAVERA PESCARA LAZIO Colpo esterno dei ragazzi di Menichini che vanno a prendersi i tre punti in Abruzzo in uno scontro diretto. Dopo due sconfitte consecutive finalmente gioia per i giovani biancocelesti.

PRIMAVERA PESCARA LAZIO Biancocelesti corsari a Pescara. I ragazzi di Menichini riescono a portare a casa i tre punti grazie ad un’ottima prestazione. 2-4 il risultato finale, in virtù della doppietta di Nimmermeer, all’autogol di Marafini e alla rete di Kalaj per le giovani aquile. Inutile per i padroni di casa la doppietta di Diambo. Grazie alla vittoria esterna la Lazio si porta fuori dalla zona retrocessione, a quota 20 punti. Prossima sfida l’insidiosa trasferta in casa dell’Empoli.

IL TABELLINO

PESCARA-LAZIO 2-4

Marcatore: 22′, 48′ Nimmermeer (L), 63′ aut. Marafini (P), 70′, 84′ Diambo (P), 81′ Kalaj (L).

PESCARA: Sorrentino, Martella, Diallo, Marafini, Manè, Quacquarelli (61′ Tringali), Camilleri (82′ De Marzo), Diambo, Mercado (82′ Tamboriello), Pavone, Blanuta (46′ Chiarella). A disp.: Galante, Chiacchia, Dumbravanu. All.: Antonio Di Battista

LAZIO: Alia, Armini, Cipriano, Kalaj, Falbo (76′ Ndrecka); Shoti (56′ Ricci), Bianchi, Bertini; Marino (76′ Czyz), Nimmermeer (68′ Zilli), Moro. A disp.: Furlanetto, Marocco, Kaziewicz, Russo, Shehu, Moschini. All.: Leonardo Menichini

CLASSIFICA

Atalanta 42
Cagliari 35
Inter 31
Juventus 27
Roma 27
Genoa 24
Empoli 23
Sampdoria 23
Torino 21
Sassuolo 20
Lazio 20
Bologna 19
Fiorentina 18
Pescara 15
Chievo 11

LEGGI LA CONFERENZA DI MISTER INZAGHI>>>CLICCA QUI

LASCIA UN LIKE ALLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK

Continua a leggere

Settore giovanile

PRIMAVERA LAZIO GENOA I biancocelesti cadono al Fersini

Avatar

Pubblicato

il

Logo del campionato Primavera
<

PRIMAVERA LAZIO GENOA Brutta battuta d’arresto per i biancocelesti di Menichini che escono sconfitti dalla gara casalinga contro i liguri.

PRIMAVERA LAZIO GENOA Disfatta casalinga per le giovani aquile di Menichini, letteralmente asfaltate dal Genoa con il punteggio di 1-4. E pensare che i biancocelesti si erano portati in vantaggio grazie alla rete di Franco sugli sviluppi di un corner al 30esimo del primo tempo. Chiusa la prima frazione in vantaggio, c’è stato un blackout: 10 minuti tra il 65′ e il 75′ in cui l’attaccante dei rossoblu Moro ha messo a segno una tripletta che ha steso i giovani biancocelesti. Nel recupero poi, addirittura il quarto goal ligure grazie a Bianchi. Questa sconfitta porta i ragazzi di Menichini pericolosamente a ridosso della zona retrocessione. Necessario un immediato cambio di rotta.

LEGGI LE PAROLE DI INZAGHI ALLA VIGILIA DI NAPOLI LAZIO>>>CLICCA QUI

SEGUICI SU FACEBOOK

Continua a leggere

Articoli più letti