Seguici sui Social

News

Gigi Buffon: “Ho preso la mia decisione. Vi svelo quando mi ritiro”

Pubblicato

il

Gigi Buffon applaude la Curva Nord
PUBBLICITA

La splendida carriera di Gianluigi Buffon volge al termine. Ad annunciarlo è stato lui stesso nel corso di una intervista rilasciata a Sky Sport 24. La prossima stagione sarà l’ultima per il portierone della Juventus. Molto probabilmente appenderà gli scarpini al chiodo dopo i Mondiali di Russia 2018. Buffon però lascia una porta aperta. L’unica possibilità per poter proseguire è il sogno di sempre: la conquista della Champions League.

“Dovessimo conquistare la Champions League potrei proseguire per un anno. Vorrei partecipare alle altre competizioni che ne conseguono: Supercoppa Europea e Mondiale per club. E’ anche una richiesta del presidente Andrea Agnelli. Al 99,9% mi manca un anno da giocatore. Devo pensare solo a questo. Con il presidente c’è un patto, dovesse succedere una cosa particolare si potrebbe ridiscutere per un anno, ma sarà difficile. Sarebbe stato troppo bello e troppo facile vincerla quest’anno. Restiamo aggrappati all’ultimo anno con molta serenità. Una volta terminato di giocare non so cosa farò. Si vedrà quale strada intraprendere e per cosa svegliarsi la mattina. E’ questa la cosa più importante”.


Pubblicità

News

Zaniolo, quando vincere il derby è l’unico modo per festeggiare

Pubblicato

il

Zaniolo

Zaniolo, al termine del 2-0 firmato Mkhitaryan-Pedro, si è lasciato andare ad uno dei suoi sfottò social contro i biancocelesti.

Ma Zaniolo forse non si è reso conto che, al di là del risultato finale, anche per la Roma c’era ben poco da essere felici. Lo 0-2 rimediato a casa Inter aveva infatti decretato che, il prossimo anno, i giallorossi (guidati dal neo eletto ottavo re di Roma Mourinho) saranno costretti a ripartire dall’anonimato della Conference League. In più c’è il primato cittadino, rimasto saldo nelle mani dei biancocelesti. I quali, c’è da sottolinearlo, hanno indubbiamente favorito il risultato avverso. Possono recriminare giusto per qualche occasione nel primo tempo, concessa dagli uomini di Fonseca troppo timorosi e sprecata malamente. Ma in generale – soprattutto dopo lo svantaggio – hanno dato l’impressione di essersi accontentati dell’Europa League centrata tre giorni prima col Parma. Un obiettivo minimo, alla luce delle aspettative (ben più alte) di inizio stagione. Alle quali, se avessero tenuto fede fino in fondo, probabilmente ora staremmo parlando di un risultato diverso. A Zaniolo & co cosa resta dunque? A parte il già citato approdo nell’Europa ‘minore delle minori’, c’è la ‘rivalsa’ per la brutta sconfitta dell’andata. Ben poco come consolazione, ma al talentino di quegli altri tanto basta. La sua felicità si è manifestata in tutto il suo fulgore sia, sugli spalti, da dove l’infortunio al ginocchio lo ha costretto a seguire la partita, che fuori. In una ‘storia’ pubblicata sul suo profilo Instagram, compare infatti una foto di una sua apparizione nella stracittadina e accanto la didascalia ‘Ciao belli’ e due pere (i due gol segnati). D’altronde, se la vittoria è di poco conto, il modo di festeggiarla non può non essere simile.

è morta “Mamma Enza” la mamma di tutti i Laziali

Continua a leggere

Articoli più letti