Seguici sui Social

News

ADESIVI – Chiusura indagini: ecco cosa rischiano Lotito e la Lazio

Pubblicato

in

Claudio Lotito presidente della Lazio


Sulla scrivania del presidente biancoceleste, Claudio , è stata recapitata la notifica di avviso di chiusura delle indagini della Procura Federale riguardanti gli adesivi antisemiti in Curva Sud durante Lazio-Cagliari.

Come riportato da Il Messaggero domani il pm Palazzi ufficializzerà i deferimenti nei confronti della e di Lotito. Gli articoli violati sono l’1 e l’11 sulla lealtà sportiva. Il rischio è quello di vedere l’Olimpico chiuso ai tifosi per 2-3 partite e il numero uno capitolino inibito per 2-3 mesi. La società capitolina si difenderà. Difficile che si andrà a processo prima del 26 novembre, giorno di Lazio-Fiorentina. Ora gli avvocati dei biancocelesti avranno a disposizione almeno una ventina di giorni per preparare le memorie difensive. Secondo gli avvocati il club è parte lesa nella vicenda. In primo grado toccherà al Tribunale Federale giudicare il presunto illecito, poi in appello sarà la volta della Corte Federale.

LEGGI ANCHE LE PAROLE DI DI MICHELE SUI BIANCOCELESTI

SEGUICI ANCHE SU TWITTER

LEGGI ANCHE LE PAROLE DELL’EX PORTIERE FONTANA

News

CALCIOMERCATO LAZIO Mustafi, Hoedt e Queirós: la situazione in difesa

Pubblicato

in

CALCIOMERCATO LAZIO Mustafi


CALCIOMERCATO Mustafi, Hoedt e Queirós, tanti nomi per la difesa, ma chi arriverà?

CALCIOMERCATO LAZIO Mustafi, Hoedt e Queirós – In casa Lazio continua la caccia al difensore, quel reparto è ancora scoperto nonostante il campionato biancoceleste inizi sabato. L’avvio non sarà dei migliori, infatti la squadra di Inzaghi dovrà affrontare sabato il Cagliari e poi giocherà nel turno infrasettimanale di recupero contro l’Atalanta, dopo di ché, rigiocherà domenica contro l’Inter, tutto questo con solo 3 difensori: Acerbi, Radu, Patric più il giovane Armini. Per questo urge il difensore, la Lazio non può permettersi di ripetere gli errori commessi in tutti questi anni. Bastos è in uscita, Wallace non fa parte del progetto, Luiz Felipe è fermo ai box e Vavro soffre di pubalgi; tutti questi fattori impongono scelte obbligate, perciò Inzaghi chiede un difensore a gran voce.

I NOMI

Si è parlato di un ritorno da parte dell’olandese Hoedt, la Lazio sembrerebbe aver trovato l’accordo per un prestito oneroso a un milione con diritto di riscatto fissato a 7, ma l’affare non è ancora concluso. Anche Mustafi sembrerebbe vicino, l’Arsenal avrebbe dato il via libera per trattare con il difensore tedesco che chiede un ingaggio sui 3 milioni, la Lazio però, è pronta a offrirne 2 più eventuali bonus. Avanza la candidatura del gioiellino portoghese Queirós, 21 anni, capitano dell’under 21 portoghese, di proprietà del Porto che si priverebbe di lui per una cifra intorno ai 10 milioni, accetterebbe anche un prestito con obbligo di riscatto, la Lazio offrirebbe al momento 8 milioni di riscatto. Il ragazzo è stato proposto da Mendes.

Sono tanti i nomi in casa biancoceleste, ma al momento nessun difensore si è visto dalle parti di Formello, Inzaghi freme e scalpita, Fares non è stato annunciato e potrebbe non disputare la prima giornata a causa della mancata partenza di Bastos, entro il 5 ottobre la Lazio dovrà trovare un difensore per non scontentare mister e tifosi.

Continua a leggere

Articoli più letti