ADESIVI – Chiusura indagini: ecco cosa rischiano Lotito e la Lazio

Sulla scrivania del presidente biancoceleste, Claudio Lotito, è stata recapitata la notifica di avviso di chiusura delle indagini della Procura Federale riguardanti gli adesivi antisemiti in Curva Sud durante Lazio-Cagliari.

Come riportato da Il Messaggero domani il pm Palazzi ufficializzerà i deferimenti nei confronti della Lazio e di Lotito. Gli articoli violati sono l’1 e l’11 sulla lealtà sportiva. Il rischio è quello di vedere l’Olimpico chiuso ai tifosi per 2-3 partite e il numero uno capitolino inibito per 2-3 mesi. La società capitolina si difenderà. Difficile che si andrà a processo prima del 26 novembre, giorno di Lazio-Fiorentina. Ora gli avvocati dei biancocelesti avranno a disposizione almeno una ventina di giorni per preparare le memorie difensive. Secondo gli avvocati il club è parte lesa nella vicenda. In primo grado toccherà al Tribunale Federale giudicare il presunto illecito, poi in appello sarà la volta della Corte Federale.

LEGGI ANCHE LE PAROLE DI DI MICHELE SUI BIANCOCELESTI

SEGUICI ANCHE SU TWITTER

LEGGI ANCHE LE PAROLE DELL’EX PORTIERE FONTANA

Da non perdere

Iscriviti alla Newsletter

Per le ultime notizie sulla Lazio iscriviti alla newsletter. E' GRATIS