Seguici sui Social

Arabic AR Chinese (Simplified) ZH-CN English EN Italian IT Russian RU Spanish ES

News

Cacciatori: “Lazio spettacolo, merito del lavoro di Inzaghi”. E sul derby e l’Italia…

Pubblicato

in

Simone Inzaghi allenatore della Lazio


L’ex portiere della LazioMassimo Cacciatori, è intervenuto ai microfoni di Radiosei per dire la sua sull’ e sul capitolino.

LE PAROLE DI CACCIATORI SULLA NAZIONALE

“Abbiamo molti calciatori che sono sopravvalutati. La Svezia l’ha buttata sulla fisicità, non è una grande squadra. Se pensiamo alle ultime gare dell’Italia contro Macedonia e Albania sono state come quella con gli svedesi”.

SU VENTURA

“La squadra di Ventura, che ci ha messo del suo, sta subendo un’involuzione. Il tecnico è un selezionatore non può fare l’allenatore: i giocatori si incontrano due o tre giorni ogni due mesi. Ma a parte i moduli, anche i calciatori hanno le loro responsabilità. Se le qualità ci sono alla fine escono fuori”.

SUI SINGOLI

“Mi auguro di venire smentito ma la vedo dura. Se gli svedesi ripeteranno la partita dell’andata sarà dura. Lunedì punterei su chi sta meglio, in campo qualcuno cammina. Florenzi, rientrato alla grande e con entusiasmo, lo terrei presente. Insigne in campionato sta facendo la differenza quindi lo sfrutterei. Verratti sarà pure il futuro, mi piace tantissimo, però in maglia azzurra non mi entusiasma”.

SU 

“La Lazio di Inzaghi con le dovute proporzioni è un piccolo Napoli. Ognuno sa cosa fare e dà il proprio contributo. La grandezza di Simone è far sentire importante chi gioca meno. Giocare contro la Lazio è dura anche per la Roma. Credo che sarà un derby bellissimo, le squadre dopo tanti anni ci arrivano al meglio”.

SUI DUE TECNICI

“Di Francesco
o Inzaghi? Eusebio è preparato e sta dimostrando con i fatti di meritare il suo ruolo. Simone era stato mandato a Salerno e invece si è guadagnato la panchina della Lazio con pieno merito. La Roma per Di Francesco è il coronamento della sua carriera, la Lazio Simone se l’è conquistata tutta”.

SUI SINGOLI E SUL DERBY

Luis Alberto mi aspettavo fosse bravo ma non che potesse arrivare al livello attuale. Se i biancocelesti vengono considerati singolarmente il loro rendimento è sorprendente. Lukaku è una forza della natura, lo stesso Lucas Leiva, mentre su Nani ancora non mi pronuncio. Comunque veder giocare adesso la Lazio è una spettacolo. Chi sia la favorita per il derby non lo so, vedo squadre sullo stesso livello. Non sarà una partita tattica. La Lazio è abituata a giocare in modo diverso, difende bene e riparte come può. La bravura di Inzaghi è anche nello smorzare gli entusiasmi, è sempre pacato, in questo è sempre stato eccezionale. Strakosha ha senza dubbio delle qualità. Giocare da titolare così giovane non è facile. Quello che mi preoccupa non è lui, ma ciò che c’è dietro. I sostituti forse non sono  all’altezza  del compagno, con tutto il rispetto di Guerrieri. Prenderei un portiere esperto che possa fare da chioccia, in giro ce ne sono”.

LEGGI ANCHE LE PAROLE DI FAVINI SU INZAGHI

SEGUICI ANCHE SU TWITTER

LEGGI ANCHE LE PAROLE DI EKDAL SU SVEZIA-ITALIA

News

LAZIO Rinnovo Inzaghi, il tecnico prende la parola

Pubblicato

in

Inzaghi


tra i protagonisti alla cerimonia per il Premio Manlio Scopigno e Felice Pulici ha parlato di vari argomenti legati alla squadra, compreso il suo rinnovo.

Intervenuto in videoconferenza alla cerimonia per il Premio Manlio Scopigno e Felice Pulici, il tecnico biancoceleste Inzaghi ha parlato della squadra e del proprio rinnovo contrattuale. Sul rapporto con Lotito e la questione del rinnovo: “Non c’è nessun problema, c’è un rapporto come c’è sempre stato dal 2004, da quando ci siamo conosciuti. Tranquillo. Ognuno fa il proprio lavoro e lo fa nel migliore dei modi”, ha detto. “Poi insomma il contratto c’è, quindi non c’è nessuna fretta di rinnovarlo, l’importante è sempre lavorare nel migliore dei modi”. Inzaghi sulle parole del direttore sportivo Tare: “Con Igli siamo sempre assieme, quindi ha detto cose penso molto sensate, molto giusto. Non avevo bisogno di sentirle. Siamo insieme 10 o 12 ore al giorno, quindi ha detto cose che conoscevo già, sulle quali spesso ci confrontiamo”, ha riferito, “Ha detto che questi 6/7 acquisti ci daranno una grossa mano”.

Continua a leggere

Articoli più letti

Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità
Copyright ©2015-2020 | TESTATA GIORNALISTICA NAZIONALE Reg. N°152/2015 - ROMA
Il sito e i suoi contenuti sono rilasciati sotto Licenza Creative Commons eccetto dove specificato diversamente.