Veltroni: “Non sarò io a prendere il posto di Tavecchio alla FIGC. Ci vorrebbe un ex giocatore come Costacurta, Baggio…”

Non ha fatto neanche in tempo ad andarsene che in seno alla FIGC già iniziano a circolare i nomi del possibile sostituto di Carlo Tavecchio. Tra i tanti papabili per la sostituzione dell’ex Presidente anche l’ex sindaco di Roma Walter  Veltroni.

Le dimissioni del Presidente dopo tutte le dichiarazioni rilasciate dagli addetti ai lavori nei suoi confronti dopo l’eliminazione dell’Italia al Mondiale erano dovute. Anche se a onor del vero per altre persone le cose si sono svolte in modo diverso in altri casi. Uno per tutti proprio Malagò che, dopo il disastro dei Mondiali di Nuoto del ’90 di cui era responsabile, non pensò a presentare le dimissioni anzi restò ancorato alla sua posizione. Comunque sia, Veltroni intercettato ai microfoni di Sky Sport ha subito scartato tale eventualità: “Credo che per governare la  FIGC ci vogliano persone che già conoscano ed agiscono nel mondo del calcio. O, in alternativa, una combinazione tra un manager e figure ‘di campo’. Ce ne sono diversi: Roberto Baggio, CostacurtaMaldiniMassimo  Mauro. Persone competenti ed equilibrate. Bisogna restituire il calcio a loro e uscire dalla logica maggioranze e minoranze”.

NAINGGOLAN TORNA A PARLARE DEL DERBY

SEGUICI ANCHE SU TWITTER

LEGGI ANCHE LE PAROLE DI ULIVIERI CONTRO TAVECCHIO E MALAGO’