Seguici sui Social

News

Ursino, ds Crotone: “Dalla Lazio prenderei…”. Poi retroscena su Di Gennaro…

Pubblicato

il

Giuseppe Ursino direttore sportivo del Crotone
PUBBLICITA



Per parlare della prossima gara contro la Lazio, il ds del Crotone Ursino è intervenuto ai microfoni di Radiosei.

Queste le sue dichiarazioni: “All’inizio ci danno tutti spacciati: leggendo le pagelle dei giornali sul calciomercato e vedendo 6 mi preoccupo. Quando ci mettono un voto negativo invece sorprendiamo tutti. Speriamo finisca come è finita lo scorso anno”. Poi Ursino sulla Lazio: “Ha fatto un salto di qualità e può lottare per i primi quattro posti, la vedo sempre. Ammiro molto Inzaghi e la Lazio è molto più forte dell’anno scorso. Un grande applauso va fatto a Tare: lavora in silenzio e sta costruendo una grande squadra. A lui va il grande merito di quest’ottima squadra. Lo scorso anno il mercato è stato più difficile, tutti rifiutavano il Crotone. Ora la situazione è cambiata: i giocatori accettano volentieri. Dalla Lazio prenderei Murgia, è un grande giocatore. A giugno avevo provato a prendere Di Gennaro ma quando ho saputo che c’era la Lazio ho rinunciato”. 

SEGUICI SU TWITTER>>>CLICCA QUI

DIACONALE FISSA GLI OBIETTIVI DELLA LAZIO>>>CLICCA QUI


Continua a leggere
Pubblicità

News

ATALANTA LAZIO GASPERINI: “La nostra un’esercitazione difensiva”. Poi accusa di nuovo sul rigore di Bastos

Pubblicato

il

Atalanta Lazio Gasperini esulta per la vittoria e la semifinale di Coppa Italia conquistata addirittura in inferiorità numerica.

Gasperini ai microfoni di Rai Sport: “Siamo partiti bene e poi sull’1-0 abbiamo smesso di giocare, sbagliando tanto. La Lazio ha capovolto il risultato, poi abbiamo pareggiato e il secondo tempo nostro è stato eccezionale. Nonostante l’inferiorità, siamo venuti fuori, peccato per il rigore sbagliato. Nei minuti finali è stata un’esercitazione difensiva. Domenica è campionato, ma le squadre sono queste. Le partite contro la Lazio sono sempre ricche di gol con momenti a favore e contro. Questa vittoria è una grande spinta per domenica. Rivincita della finale di Coppa Italia? Ricordiamo bene il fallo di mano di Bastos, a parte il rigore era rosso. Questa è stata un’altra partita, ma in finale quell’errore è stato pesante. Oggi siamo rimasti in dieci, anche se abbiamo da ridire pure su quello. Non l’avevo più rivisto il fallo di mano di Bastos, erano sparite le immagine, mi sembra netto, no? Con tutte le immagini che esistono, c’era anche il Var”.

Continua a leggere
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Novcom Agenzia

Articoli più letti