Seguici sui Social

News

BOXE Kolaj sul ring per il titolo UE stasera a Roma: “Sono un grande laziale”

Pubblicato

il

PUBBLICITA

BOXE Kolaj stasera per il titolo UE. Torna di scena a Roma la grande Boxe. Stasera, al Palazzetto di Viale Tiziano, grande serata organizzata dal promoter Giulio Spagnoli della Spagnoli & Sabbatini Production in collaborazione con la Federazione Pugilistica Italiana.

BOXE Kolaj, per tutti semplicemente Orial, è nato in Albania ma da anni risiede a Roma ed è naturalizzato italiano. E’ un pugile forte, uno di quelli che gli esperti considerano un picchiatore. E soprattutto è laziale, fino al midollo. Questa sera il 34enne sarà di scena a Roma, nel Palazzetto di Viale Tiziano. Affronterà lo spagnolo Mustafa Chadlioui, in palio il vacante titolo dell’Unione Europea-EBU per la categoria Mediomassimi. Molti tifosi lo hanno visto spesso in Curva Nord a tifare per la Lazio, la squadra del suo cuore. Tra l’altro suo cugino, Sergio Kalaj (errore nel cognome causato dall’anagrafe albanese ndr), gioca come centrale difensivo nella Primavera biancoceleste. Una lazialità tout court dunque, e come ogni laziale Orial fa della grinta, della tenacia e della combattività le sue armi migliori.

 

“LAZIALE DA QUANDO AVEVO 10 ANNI”

“Da quando ho 10 anni sono tifoso della Lazio. L’Albania è il Paese delle aquile e quando sono arrivato in Italia mi ha particolarmente colpito lo stemma della Lazio. Da quel momento sono diventato un loro grande tifoso. E’ una squadra che regala forti emozioni ed ha ottimi calciatori come per esempio il portoghese Nani e lo spagnolo Luis Alberto. Con orgoglio seguo anche mio cugino Sergio Kolaj che veste la maglia della Primavera della Lazio. Ha assistito a tutti i miei match, ma stavolta non potrà esserci perchè è impegnato in trasferta per affrontare il Napoli Primavera. Insomma sono un vero tifoso laziale e mi piace vivere serenamente le emozioni della curva”. Sul match: “Ho concluso la preparazione con serenità e con tanta voglia venerdì sera di vincere. Fare i guanti con il campione nonché mio amico Giovanni De Carolis mi è servito molto, come d’altronde allenarmi, in particolar modo, con Luca Ippolito e Francesco Casagrande è stato fondamentale”.

Tutti i tifosi biancocelesti sono invitati stasera al Palazzetto di Viale Tiziano per sostenere Orial Kolaj, grande pugile e grande laziale.
Forza Orial, il popolo biancoceleste tifa per te!

INTANTO PROBLEMI PER I TIFOSI BIANCOCELESTI PER ANDARE IN TRASFERTA A SASSUOLO>>>LEGGI QUI

SEGUICI SU GOOGLE EDICOLA


Pubblicità

News

CALCIOMERCATO LAZIO Mata potrebbe essere il colpo dell’estate

Pubblicato

il

CALCIOMERCATO LAZIO Mata
CALCIOMERCATO LAZIO Mata si libererà a 0 dallo United a fine stagione

CALCIOMERCATO LAZIO – Mata si libererà a 0 dallo United a fine stagione e sarà libero di approdare in qualsiasi squadra

CALCIOMERCATO LAZIO. Mata potrebbe essere un nuovo giocatore biancoceleste. Secondo Il Tempo, il padre del giocatore, che è anche il suo agente, chiederebbe un biennale con opzione per il terzo e la Lazio ci starebbe facendo più di un pensiero. Nella scorsa stagione aveva provato a portare a Roma David Silval; anche lo spagnolo, come Mata, si era appena liberato a 0 dal City ma poi decise di seguire la volontà della moglie ovvero quella di tornare nella propria patria. Ora però la questione sembrerebbe diversa, Juan Mata sarebbe disposto ad approdare nella Capitale, attualmente guadagna 8 milioni ma a 33 anni si accontenterebbe anche della metà. In questa stagione ha collezionato 15 presenze, 2 gol e 3 assist, ma a Inzaghi potrebbe far molto comodo nella sua scacchiera grazie alla duttilità dello spagnolo. Mara infatti potrebbe ricoprire il ruolo da seconda punta (Correa) o quello da mezzala (Luis Alberto). Il duo Lotito-Tare ci sta pensando e qualora decidesse di portarlo nella Lazio dovranno anticipare la concorrenza.

https://www.laziochannel.it/2021/05/vaccinarsi-allo-stadio-durante-gli-europei-2021-la-proposta/

https://www.laziochannel.it/2021/05/roma-mourinho-ryanair-lo-prende-in-giro-da-londra-a-roma-senza-trofei/

Continua a leggere

Articoli più letti