Seguici sui Social

News

LAZIO STEAUA Coman e Budescu in coro: “Non ci hanno dato possibilità”. Il ds Stoica elogia Immobile

Pubblicato

il

FCSB Steaua Bucarest logo
PUBBLICITA

Lo Steaua ha perso con una sconfitta schiacciante e un pochino umiliante. 5-1 il risultato finale, il peggiore di sempre per la squadra rumena. Lazio Steaua Coman e Budescu commentano

Lo Steaua è rimasto scottato da questa sconfitta, i giocatori e il club pensavano di passare il turno dopo aver vinto all’andata ma purtroppo hanno solamente totalizzato il record negativo di sempre nella loro storia in Europa. Così Lazio Steaua Comand e Budescu commentano la partita
Le parole di Coman: “Abbiamo perso contro una grande squadra che non ci ha dato possibilità. Abbiamo perso la qualificazione agli ottavi ma siamo sopra in campionato (la Steaua è seconda in classifica, ndr), Siamo venuti a Roma fiduciosi ma non siamo riusciti ad attaccare né a segnare. E’ stato vergognoso. Abbiamo giocato male”, ha detto Coman a ProX.
 
Budescu a ProX: “Abbiamo preso gol rapidamente e ci siamo demoralizzati. E’ stato difficile per noi. Alla nostra prima palla persa hanno avuto la loro prima occasione da gol. Abbiamo pagato al primo sbaglio. Pensavamo di poter fare di più. Comunque cinque gol ingannano sulla nostra prestazione. Sapevamo tutti che saremmo potuti uscire ma abbiamo fatto una bella figura in Europa. Ora dobbiamo vincere lo scudetto”.
Il ds della Steaua Miha Stoica: “Se stasera avessero giocato le stesse formazioni della sfida di Bucarest, forse avremmo avuto una possibilità. Noi senza Pintilia, ma loro con de Vrij, Parolo, Lulic, ma – specialmente – Luis Alberto e Immobile, hanno fatto la differenza. Come velocità, reazione, pensiero, movimento. Usciamo dall’Europa con 12 partite giocate, dopo aver superato il girone col Plzen che è andata agli ottavi, dopo una splendida vittoria con la Lazio e un pareggio a Lisbona (nel preliminare di Champions League, ndr). Abbiamo acquisito esperienza, punti nel ranking Uefa e abbiamo vissuto la super atmosfera della National Arena di Bucares e la commovente storia d’amore delle migliaia di sostenitori rumeni all’Olimpico”.

 


Pubblicità

News

Lazio: prove tattiche in vista della Fiorentina, assente Milinkovic

Pubblicato

il


Oggi la Lazio si è ritrovata a Formello per sostenere la prima seduta tattica in vista della Fiorentina. Ancora assente Milinkovic-Savic

Alla seduta ha preso interamente parte Luiz Felipe, che ha lavorato in gruppo e disputato anche la prima partitella dopo l’infortunio e il successivo intervento alla caviglia. Il brasiliano sta gradualmente aumentando l’intensità degli allenamenti per tornare disponibile in vista del rush finale in campionato. Per lui possibile convocazione già sabato contro la Fiorentina. Nel caso in cui non dovesse farcela, il classe ’97 sarà quasi certamente a disposizione per le ultime 3 gare della stagione.

MILINKOVIC ANCORA ASSENTE

A Formello ancora assente Milinkovic-Savic, rimasto a riposo saltando il secondo allenamento consecutivo. Felipe Caicedo ha lavorato a parte e proverà a stringere i denti, mentre Escalante ha svolto una seduta differenziata e potrebbe presto tornare a disposizione. In difesa, dove dovrebbe essere confermato Marusic, tornerà Francesco Acerbi che ha scontato il turno squalifica. Sulla sinistra, complice la squalifica di Fares, dovrebbe essere riproposto (per la terza gara di fila) titolare Senad Lulic.

Continua a leggere

Articoli più letti