News Settore giovanile

PRIMAVERA – Bonacina: “C’è molto da lavorare, i ragazzi devono ritrovare fiducia”

Valter Bonacina allenatore della Lazio Primavera

Niente da fare. A nulla è servito il cambio del tecnico della Lazio Primavera. La prima del nuovo tecnico biancoceleste Walter Bonacina è da dimenticare. La tanto agognata scossa non è arrivata e i giovani capitolini si sono dovuti piegare tra le mura amiche alla Fiorentina.

Al termine della gara con i viola Bonacina è intervenuto ai microfoni di Lazio Style Channel“Abbiamo delle difficoltà in questo momento. Dobbiamo affidarci ad alcune sensazioni positive che sono sorte da questa prima gara. Nella ripresa i ragazzi hanno provato a reagire, ma non era facile dopo aver chiuso il primo tempo sul 2-0 contro una buona squadra come la Fiorentina. Dobbiamo ripartire dalle cose buone che si sono viste. Ci sarà  da lavorare anche sotto il profilo mentale dando fiducia ai ragazzi.

Ci manca la brillantezza. In questo campionato c’è molta qualità. Dove non si arriva con la tecnica bisognerà far fronte con la tenacia e la preparazione agonistica. I problemi sono diversi, i ragazzi giocano sotto ritmo e dovremo sistemarci in fretta. Intervenendo in modo deciso avremmo potuto fare dei danni, ora con calma potremo raggiungere l’intensità giusta per affrontare i 90 minuti.

Giocare sempre di prima è difficile. Dovremo continuare a proporre gioco gestendo ogni pallone, ma non sempre in orizzontale. Bisognerà farlo in maniera veloce e correndo di più. Inoltre dovremo essere più incisivi in fase offensiva attraverso la costruzione della manovra. Pedro Neto in Primavera? Dipende da Inzaghi. E’ sceso di categoria con la giusta mentalità facendo da esempio a tutti gli altri. Si è dato molto da fare e, nonostante i crampi, è voluto restare in campo per tutti i 90 minuti. E’ un esempio per il resto della squadra. Per lui non era facile trovare il ritmo partita dopo aver svolto solo allenamenti con la Prima Squadra.

Dobbiamo trovare un equilibrio. Non possiamo buttarci tutti in avanti e prendere sempre gol. Dovremo imparare ad essere più propositivi attraverso il gioco ed aumentando il passo di questi ragazzi. Oggi non potevamo concedere spazi sulle corsie esterne alla Fiorentina altrimenti ci avrebbero colpiti centralmente. Dobbiamo gestire meglio le fasi della gara per poter essere pericolosi al momento giusto. Fossimo passati in vantaggio i ragazzi avrebbero preso fiducia. Nella prima mezz’ora abbiamo tenuto bene il campo senza creare grandi occasioni da gol.

Ho visto la classifica e non dobbiamo girarci intorno. Bisognerà affrontare al meglio ogni sfida e, di conseguenza, migliorerà anche la nostra graduatoria”.

POCHI I BIGLIETTI VENDUTI MA TANTI TIFOSI BIANCOCELESTI AL SAN PAOLO

SEGUI IL NOSTRO PROFILO TWITTER

LEGGI QUI LE PAROLE DI MARTIN CACERES