CAGLIARI LAZIO Patron Giulini soddisfatto: “Grandissima prestazione, pareggio giusto”. Poi su Astori rivela…

Il Cagliari ferma la Lazio. I rossoblù vanno vicini alla vittoria – grazie anche a qualche errore arbitrale di troppo -, ma una magia di Immobile nel finale regala ai biancocelesti il pareggio. Al termine della gara, ha parlato il patron sardo Giulini soddisfatto del risultato.

Queste le parole, ai microfoni di ‘RMC Sport’, di un Giulini soddisfatto: “C’è grandissimo rammarico per essere stati raggiunti proprio sul gong. Nonostante l’ingresso di Milinkovic e Felipe Anderson, eravamo riusciti a contenere una squadra che ha tantissima qualità e a non concedere occasioni clamorose a parte quella di Nani nel finale. Anche se devo ammettere che nel complesso della gara il pareggio è il risultato più giusto. Oggi era una giornata particolare dedicata allo struggente ricordo di Davide Astori. La settimana è stata complicata, prima della partita ci sono stati due video molto emozionanti. Per lo stato d’animo dei ragazzi questa era una partita difficile, anche per quanto successo a Joao Pedro. È arrivata invece una grandissima prestazione, nonostante la settimana e la presenza di tanti giovani in campo”.

ASTORI

Per noi è stato molto complicato. Astori è stato il primo ragazzo che ho conosciuto quando sono diventato presidente. I suoi ex compagni come Dessena e Sau hanno passato una settimana tremenda. Ci piacerebbe organizzare qualcosa con la Fiorentina, ne stiamo già parlando. Era un ragazzo pulito e il suo ricordo merita di essere portato avanti in altre occasioni”.

LEGGI ANCHE I COMPLIMENTI DALL’ESTERO PER IMMOBILE

SEGUICI ANCHE SU TWITTER