Seguici sui Social

Primo Piano

PUBBLICITA

LAZIALI FUORI PORTA – Cataldi e il Benevento sbancano San Siro. Male Palombi

Avatar

Pubblicato

il

Cataldi

Nuovo appuntamento stagionale con Laziali Fuori Porta, la rubrica che settimanalmente aggiorna i nostri lettori sulle prestazioni dei giocatori della S.S. Lazio attualmente in prestito ad altre squadre italiane o straniere.

Ecco i nostri Laziali Fuori PortaCataldi e Lombardi (Benevento), Minala, Adamonis, Rossi, Palombi e Orlando (Salernitana), Germoni (Perugia), Filippini (Pisa), Bezziccheri (Urbs Reggina), Kishna (ADO Den Haag), Morrison (Atlas), Prce (NK Istra), Oikonomidis (Western Sydney Wanderers), Tounkara (Fc Flamurtari), Mauricio (Legia Varsavia).

SERIE A

Cataldi e Lombardi: impresa del Benevento che trova la prima vittoria esterna di questa esperienza in Serie A addirittura alla Scala del calcio contro il Milan. Una rete di Iemmello condanna gli uomini di Gattuso per lo 0-1 finale. In campo dal primo minuto Cataldi, che sfodera una grande prestazione. Il ragazzo di Ottavia si muove spesso con i tempi giusti, sbaglia poco o niente in fase di impostazione e sfiora anche un gran goal con un sinistro da fuori area. Out Cristiano Lombardi.

SERIE B

Minala, Adamonis, Rossi, Palombi e Orlando: la Salernitana cade all’Arechi per 1-3 sotto i colpi di un buon Cittadella e esce tra i fischi dei propri tifosi. In campo dall’inizio ci sono Minala e Palombi. Il camerunense prende subito un giallo in avvio per un gesto di stizza, non il primo in stagione. Insufficiente, salterà la prossima per squalifica. Disastrosa la prova dell’attaccante: gioca una gara senza motivazione e cattiveria agonistica, mostrando evidenti limiti tecnici. Meglio di lui Rossi, che lo sostituisce al minuto 57. Il classe ’97, nonostante molti errori, garantisce una buona presenza in area e sfiora anche il goal del momentaneo 2-2 con un colpo di testa. Panchina per Adamonis e Orlando, che ritorna nella lista dei convocati.

Germoni: incredibile al Curi, nel derby umbro tra Perugia e Ternana. I Grifoni, in vantaggio 2-0 grazie alla doppietta del solito Di Carmine, si fanno rimontare e poi superare dalle Fere per il 2-3 finale. Tremolada prima e una doppietta di Montalto poi regalano la vittoria agli ospiti. Solo panchina, l’ennesima, per Luca Germoni.

SERIE C

Filippini: bella vittoria per il Pisa, che si sbarazza del Pontedera per 3-1 nell’ennesimo derby toscano stagionale consolidando la terza posizione in campionato. Sempre titolare Lorenzo Filippini che sfodera l’ennesima prova positiva in stagione. L’intesa con Di Quinzio lungo la catena di sinistra migliora partita dopo partita. Bravo a proporsi e puntuale nelle sovrapposizioni, un po’ meno in fase difensiva dove soffre spesso sulle palle alte.

Bezziccheri: seconda vittoria consecutiva per la Reggina, che prova ad allontanarsi dalla zona calda della classifica dopo un campionato sottotono. 2-0 il finale al Granillo contro l’Akragas. Nuovamente in panchina Daniel Bezziccheri.

EREDIVISIE Olanda

Kishna: con Ricardo Kishna ancora fuori per infortunio, il Den Haag cade in casa dell’Herenveen con un secco 2-0. La zona playoff Europa League rimane comunque alla portata degli olandesi.

PRIMERA DIVISION Messico

Morrison: buona vittoria di misura dell’Atlas, che ottiene il quarto risultato utile consecutivo nel derby contro il Gudalajara allenato dall’ex laziale Matias Almeyda. La salvezza si avvicina. Non partecipa alla sfida l’inglese Ravel Morrison, nemmeno convocato.

PRVA HNL Croazia

Prce: pareggio a reti bianche per l’Nk Istra, che esce indenne dalla trasferta sul campo della Lokomotiv Zagabria. Franjo Prce, titolarissimo, contribuisce alla buona prova difensiva dei suoi.

A-LEAGUE Australia

Oikonomidis: campionato finito per i Western Sideny Wanderers di Chris Oikonomidis, che non sono riusciti a qualificarsi per i playoff della massima serie autraliana.

SUPER LEAGUE Albania

Tounkara: vittoria per 3-1 del Flamurtari contro il Teuta in una gara nervosa caratterizzata da un’espulsione per parte. Fuori Tounkara.

EKSTRAKLASA Polonia

Mauricio: vittoria del Legia Varsavia, che batte a domicilio il Wisla Cracovia grazie alla rete dell’italiano Pasquato e rimane a -1 dalla capolista Lech Poznan. 90 minuti in panchina per il brasiliano Mauricio.

Giulio Piras

SEGUICI SU GOOGLE EDICOLA

INTANTO A BREVE IN VENDITA I BIGLIETTI PER TORINO-LAZIO>>>LEGGI LE INFO


Pubblicità

Primo Piano

Capitano della Lazio, Sarri ha sciolto il dilemma

Immobile o Milinkovic capitano della Lazio? Sarri ha fatto la sua scelta

Avatar

Pubblicato

il

lazio meppen
<

In lizza per il ruolo di nuovo capitano della Lazio Immobile e Milinkovic: vediamo chi dei due l’ha spuntata.

Fino allo scorso anno apparteneva a Lulic la fascia di capitano della Lazio. Che, quando il bosniaco non era presente in campo, passava sul braccio di Parolo e, in terza scelta, di Immobile. E proprio quest’ultimo ne sarà il proprietario principale a partire dal prossimo campionato. Un’investitura che porta il bomber campano ad un passo dal diventare il nuovo simbolo biancoceleste, dopo quelli già messi insieme a suon di gol. A fargli da vice, nell’ordine, Milinkovic, suo rivale nella corsa allo scettro dell’eroe del 26 maggio, e Lucas Leiva. Non si è invece proprio presentato alla tenzone Radu, che resta comunque tra i leader del gruppo.

L’esordio nel nuovo ruolo Ciro l’ha fatto già ieri, nell’amichevole contro il Meppen. Non appena ha rilevato Muriqi, nel corso del secondo tempo, ha subito ricevuto la fascia, fino a quel momento indossata da Milinkovic. Ma che purtroppo non gli ha portato molta fortuna: ha infatti mancato il bersaglio in due occasioni, una a porta vuota e l’altra su calcio di rigore. Ma era anche la sua prima apparizione post vacanze, quindi si può perdonare. Sicuramente nella prossima occasione le cose andranno molto meglio.

PEREIRA AMARO NELLA SUA AVVENTURA CON LA LAZIO

Continua a leggere

Primo Piano

Cercasi capitano per la Lazio, le idee di Sarri per la fascia

Un altro nodo da sbrigare per Sarri, si cerca un capitano per la Lazio, a chi verrà affidata la fascia ?

Avatar

Pubblicato

il

34460CF0 67B9 4085 B4F5 B97CB39A7C70
<

Un altro nodo da sbrigare per Sarri, si cerca un capitano per la Lazio, a chi verrà affidata la fascia ?

Chi sarà il prossimo capitano per la Lazio, nel ritiro tedesco oltre alle tattiche di gioco, verrà scelto anche chi indosserà la fascia per la nuova era Sarri. Con Immobile in vacanza nelle uscite amichevoli di Auronzo, la fascia è stata indossata dal serbo Milinkovic Savic. 7 anni a Roma, guerriero e ha rifiutato varie proposte ricche negli anni passati. Sergej rispecchia a pieno l’idee di Sarri. Rimane comunque l’idea di mantenere la fascia al braccio di Ciro Immobile, fresco campione d’Europa con la Nazionale, leader e top scorer del club. Probabilmente la fascia da capitano andrà ad Immobile con Savic come vice capitano dopo gli addii di Lulic e Parolo e la rinuncia da parte di Radu per via del suo carattere “fumantino”. Si cercherà comunque di evitare il caso Biglia-Candreva di qualche anno fa.

Lazio Immobile

JONY DA ESUBERO AD ALTERNATIVA

Continua a leggere

Primo Piano

Calciomercato Lazio Kostic torna in lizza: Pedullà conferma

Il mercato della Lazio ha bisogno di un’accelerata: l’esterno potrebbe essere Kostic

Avatar

Pubblicato

il

kostic alla lazio
<

Tramontato definitivamente Brandt Tare e Lotito si guardano intorno per cercare l’esterno giusto da regalare a mister Sarri. Calciomercato Lazio Kostic si può: ripresa la trattativa con l’agente.

Infatti l’esperto di calciomercato Pedullà ha confermato su Twitter il possibile nuovo incontro di Fali Ramadani, agente di Kostic e anche di Sarri, con la Lazio. Ramadani è a Roma per incontrare Tare. L’obiettivo è quello di ottenere dall’Eintracht Francoforte il prestito con diritto di riscatto che consentirebbe alla Lazio di portare a segno la trattativa.

INTANTO MURIQI VUOLE RIMANERE ALLA LAZIO 

Continua a leggere

Articoli più letti