Seguici sui Social



News

WAKE UP Nervi: “Flaminio abbandonato da troppo tempo, sarebbe bello tornasse a funzionare quotidianamente. La Lazio?…”

Avatar

Pubblicato

il

Stadio Flaminio di Roma
PUBBLICITA



, nipote del progettista Pierluigi, ha parlato dell’iniziativa a favore del , ma non solo…

Ha avuto inizio questa mattina l’iniziativa dei volontari e del Municipio per ripulire l’area del Flaminio da abbandono e degrado. Proprio a margine di Wake up Nervi, nipote del progettista Pier Luigi, ha parlato della situazione dell’impianto: “Purtroppo da troppo tempo – le parole a ‘lalaziosiamonoi.it – il Flaminio è stato abbandonato per troppo tempo. C’è stata sensibilità da parte del Municipio su questo evento e speriamo che da questa iniziativa ne derivino altre e più importanti e che si possa varcare la recinzione dello stadio per fare qualcosa all’interno. Aspettiamo lo studio che sta facendo l’Università con l’appoggio della Associazione Pierluigi Nervi Project che daranno delle indicazioni sostanziali su come intervenire. Sarebbe bello se tornasse a funzionare quotidianamente, spero che possano essere ripristinate le palestre e la piscina così da rendere un servizio ai cittadini. Le idee ce ne sono, l’importante è cominciare”.

IL MOMENTO DELLA

Sono tifoso laziale. La Lazio sta facendo qualcosa che va oltre l’inimmaginabile, speriamo che si possa chiudere la stagione come ognuno di noi pensa. Champions League? Ci sono i cugini davanti, speriamo di arrivare un giorno alla pari. Per il futuro mi auguro che il presidente Lotito continui ad essere oculato ed attento come lo è stato fino ad ora, aiutato da dei collaboratori decisamente validi”.

LEGGI ANCHE LA STATISTICA LAZIO SUI CARTELLINI

SEGUICI ANCHE SU TWITTER


Continua a leggere
Pubblicità

News

ROMA: Fonseca a rischio. Diversi nomi in caso di esonero

Avatar

Pubblicato

il

Settimana nerissima in casa Roma. Dopo l’eliminazione in Coppa Italia per mano dello Spezia, Fonseca sarebbe a rischio esonero

Buio pesto in casa Roma: prima la sconfitta per 3-0 nel derby, quindi l’eliminazione dalla Coppa Italia. Ieri i giallorossi hanno perso 2-4 contro lo Spezia ma, come se non bastasse, è arrivata anche la sconfitta a tavolino a causa del sesto cambio effettuato dai giallorossi. Settimana nerissima a Trigoria e Fonseca in bilico. La stagione è lunga e non è compromessa ma il rischio esonero esiste. Nelle scorse ore si è tenuto un vertice della dirigenza per discutere del futuro del tecnico portoghese. In caso di esonero sono diversi i nomi che circolano per sostituirlo: su tutti quelli di Allegri, Sarri e Spaletti, per il quale si tratterebbe del terzo ritorno in giallorosso. Sabato la Roma affronterà nuovamente lo Spezia, stavolta in campionato, ma a prescindere dall’esito della gara il futuro di Fonseca rimane in bilico. 

Continua a leggere
Pubblicità
Pubblicità
Novcom Agenzia

Articoli più letti