Seguici sui Social

Focus

MONDIALI 2018: I biancocelesti in nazionale — Chi va e chi va… canza

Pubblicato

in



A poco meno di un mese dall’inizio dei Mondiali 2018, partono gli impegni delle selezioni qualificate. Tra le fila della Lazio saranno 3 i biancocelesti in nazionale che parteciperanno alla spedizione russa

Pubblicità

A poco meno di un mese dall’inizio dei Mondiali 2018, partono gli impegni delle nazionali qualificate. Tra le fila della Lazio saranno 3 i biancocelesti in nazionale che prenderanno parte alla spedizione russa. Tra questi figura Jordan Lukaku, esterno sinistro che nella stagione appena conclusa si è ritagliato uno spazio importante nello scacchiere di Inzaghi. Poche gare da titolare ma piena fiducia riposta in lui dal tecnico piacentino, così come dal c.t. belga Roberto Martinez, che lo ha convocato per le amichevoli pre-partenza contro Portogallo, Egitto e Costa Rica, in programma rispettivamente il 2, il 6 e l’11 giugno.

Chi, nonostante i dubbi sul proprio futuro, in Russia ci andrà da protagonista, è sicuramente Sergej Milinkovic-Savic, uno dei perni della Lazio di Inzaghi e gioiello della nazionale serba. Tante, anche in ottica Mondiali, le perplessità iniziali sulla convocazione del classe ’95, bocciato infatti dall’ex tecnico Muslin, rimpiazzato poi da Krstajic a qualificazione raggiunta. Proprio con la nuova gestione, l’ex Genk trova spazio tra le fila della propria selezione e si candida a possibile sorpresa della manifestazione. Il nuovo c.t. serbo non ci ha infatti pensato due volte prima di convocarlo e di consegnargli le chiavi del centrocampo. Tra il 4 e il 9 giugno la Serbia sarà impegnata in amichevole contro Cile e Bolivia, match doverosi per testare la squadra e il peso della responsabilità riposta in Milinkovic.

Anche Martin Caceres, rinforzo di gennaio della società capitolina, figurerà tra i giocatori che disputeranno il Mondiale in Russia. Lo farà naturalmente con la nazionale uruguaiana, del cui reparto difensivo è ormai da anni un autentico punto fermo. Venerdì 8 giugno alle ore 01:00, nella splendida cornice dell’Estadio Centenario di Montevideo andrà in scena l’amichevole casalinga contro l’Uzbekistan, dove sarà possibile ammirare in azione l’ex Juve.

È tempo di calcio, però, anche per le nazionali non qualificate per il Campionato del Mondo, ragion per cui altri 4 biancocelesti saranno impegnati nei prossimi giorni con le rispettive selezioni. Thomas Strakosha difenderà la porta della sua Albania nei test amichevoli contro Kosovo e Ucraina tra martedì 29 maggio e domenica 3 giugno. Adam Marusic sarà di scena nella trasferta Bosniaca di Zenica lunedì 28 maggio, prima di affrontare in patria la nazionale slovena sabato 2 giugno. Sulla carta anche Ciro Immobile avrebbe dovuto partecipare alle amichevoli della nazionale italiana, ma l’ex Borussia è stato costretto a lasciare Coverciano per guai muscolari. Chi invece vestirà la maglia della nazionale azzurra, seppur quella Under-21, è Alessandro Murgia, chiamato da Di Biagio per gli impegni contro Portogallo (25 maggio) e Francia (29 maggio). Nella selezione Under-21 portoghese figura quindi l’ultimo laziale impegnato in nazionale, quel Bruno Jordao che a Estoril si troverà di fronte proprio il compagno di club Alessandro Murgia. Per tutti gli altri componenti della rosa biancoceleste invece, è già scattata l’ora delle vacanze, tra spiagge oltreoceano, acque cristalline e qualche rimpianto.

MANDELLI ELOGIA LA LAZIO 

SEGUICI SU FACEBOOK 

 

Continua a leggere
Pubblicità