Seguici sui Social
PUBBLICITA

Arabic AR Chinese (Simplified) ZH-CN English EN French FR Italian IT Russian RU Spanish ES


News

L’ex Inter Gresko torna sul 5 maggio: “Vi spiego perchè perdemmo contro la Lazio”

Pubblicato

il

PUBBLICITA


L’ex torna sul , quel pomeriggio in cui la Lazio tolse ai nerazzurri uno scudetto già vinto.

Il 5 maggio è un momento storico, e non solo per la morte di Napoleone (cui il Manzoni dedicò la nota poesia). Proprio quel giorno, sedici anni fa, si consumò una delle più gravi ‘tragedie’ della storia dell’Inter. Quella partita persa contro la Lazio e uno scudetto già vinto che prendeva invece la via di Torino, sponda Juventus. Un dolore per tutto il club nerazzurro, in particolare per Ronaldo (immortalato in lacrime in panchina). Tra i protagonisti di quel pomeriggio maledetto Vratislav Greško, che con un retropassaggio scellerato favorì il 2-2 di Poborsky. Quest’oggi proprio l’ex Inter Gresko torna sul 5 maggio: “Vincendo quello scudetto probabilmente diverse cose sarebbero andate in modo diverso. Non sottovalutammo la Lazio, assolutamente no. Il 5 maggio ci ha fregato la pressione“.

SULLA GARA DI DOMANI

Per domenica tifo Inter e penso che giocare fuori possa essere un vantaggio. Servirà una grande prestazione, oltre a un po’ di fortuna“. Ovviamente i tifosi laziali sperano che la musica sia la stessa di quel giorno.

LEGGI ANCHE IL RICORDO DI FASCETTI DELLA LAZIO DEL -9

SEGUICI ANCHE SU TWITTER

Continua a leggere
Pubblicità

News

LAZIO Il rinnovo di Inzaghi si avvicina: incontro a metà dicembre

Pubblicato

il

Inzaghi e Lotito


LAZIO Il rinnovo di Inzaghi si avvicina: possibile incontro a inizio dicembre.

LAZIO Il rinnovo di Inzaghi si avvicina. Il tecnico piacentino è in scadenza nel 2021 e attende una mossa da Lotito per capire che piega prenderà il suo futuro. L’attesa per l’incontro decisivo tra le parti va avanti ormai da mesi: dato per certo durante la pausa di ottobre, il summit è stato poi ‘rinviato’ a quella di novembre. Adesso, secondo le ultime voci, non mancherebbe più moltissimo: il giorno stabilito sarebbe stato infatti individuato dopo l’8 dicembre. In quella data la Lazio giocherà l’ultima partita del girone di Champions, all’Olimpico contro il Bruges. Una volta archiviata la prima fase dell’impegno europeo (magari con la qualificazione agli ottavi), ogni momento sarà dunque buono per trovare l’intesa. Non solo sulla durata (si parla di un anno, o forse più), ma anche sull’adeguamento di stipendio. A questo proposito, la richiesta si aggira intorno ai 3 milioni. Vedremo se dal presidente arriverà il giusto riconoscimento al tecnico per l’eccellente lavoro fatto in questi anni.

Continua a leggere

Articoli più letti