Seguici sui Social

News

Lazio Cruciani: “Perché la Lazio meritava più dell’Inter la Champions?”

Pubblicato

in

Giuseppe Cruciani giornalista e tifoso della Lazio


Lazio Cruciani noto tifoso biancoceleste commenta la mancata qualificazione alla

Lazio Cruciani durante il programma Tiki Taka, dice la sua sulla partita

“La Champions per la Lazio non è stata persa domenica, ma a Crotone quando Sergej -Savic non ha messo dentro il gol-vittoria nel finale e anche nella partita precedente: non ha sfruttato i match-ball. Ho sentito dire prima del match che fosse la Lazio a meritare la Champions molto più dell’, ma in virtù di cosa? C’è l’abitudine di parlare di scudetti virtuali e di Champions meritate, ma alla fine chi arriva davanti, a parte rarissimi casi, per non dire nessuno, merita sempre: l’ ha meritato la Champions”. 

Su “I contatti con il portiere, anche minimi, vengono sanzionati: nell’1-1 non mi sembra una carica di Danilo D’Ambrosio su Thomas , non recrimino nulla, ma in passato sarebbe stato fallo a priori. Sul rigore causato è un errore di Stefan de Vrij. C’è un compagno oltre a lui: non lo critico dicendo che ha fatto apposta il fallo su Mauro Icardi, ma l’errore è suo. Dire che de Vrij nell’intervento ci mette più foga perché sotto pressione per la situazione creatasi intorno a lui è falso. Secondo me ha fatto bene a giocare e ha giocato benissimo, commettendo un errore, che ci può stare, senza fare dietrologia. La Lazio ha preso a pallate l’Inter per un tempo”.

SEGUICI SU FACEBOOK

LEGGI LE PAROLE DI ODDI

News

Immobile, l’entusiasmo del bomber biancoleste: “E’ il momento più alto della mia carriera”

Pubblicato

in

Ciro Immobile saluta i tifosi della Curva Nord


Speranze e progetti del capocannoniere biancoleste in vista dell’inizio della nuova stagione calcistica

L’attaccante della Lazio ha espresso tutta la sua soddisfazione per il Campionato appena trascorso e ha parlato dei progetti per quello che sta per iniziare.
Sulla vittoria della Scarpa d’oro, che lo ha incoronato capocannoniere nella scorsa stagione, ha dichiarato: “La Scarpa d’Oro era un mio traguardo, un sogno, ci sono andato molto vicino 2 anni fa e per via di un infortunio persi quel treno. Quest’anno il Covid ha provato a fermarmi, ma sapevo che i miei compagni mi avrebbero aiutato in ogni modo. È la soddisfazione più grande della mia carriera, ma a livello di gruppo ne ho avute diverse. Abbiamo vinto tanto con la Lazio e giocato bene anche con la Nazionale, è il momento più alto della mia carriera.”

L’orgoglio di vestire la maglia della Nazionale e quella biancoceleste

Il bomber ha poi espresso la sua soddisfazione nell’indossare la divisa degli Azzurri: “La maglia della Nazionale è il sogno di tutti, ma una fortuna per pochi. Quando indossi quella casacca devi goderti al massimo tutte le emozioni che ti regala. È una gratificazione enorme, indossare i colori della propria nazione è un motivo di grande orgoglio.” Immobile sembra non vedere l’ora anche di indossare nuovamente la maglia biancoceleste: “Siamo una squadra con un giusto mix tra senior e giovani, abbiamo fatto un percorso eccezionale finora e su di noi ci sono tante aspettative. Questo ci dà uno slancio in più per giocare l’Europeo. Con la Lazio quest’anno giocheremo la e vogliamo tornare a far divertire i nostri tifosi come accadeva prima del lockdown. Queste le sue dichiarazioni alle frequenze di Radio Esercito.

Continua a leggere

Articoli più letti