Incredibile in Brasile: rapita la mamma di Taison

Incredibile in Brasile. Momenti di paura per l’attaccante dello Shakhtar Taison, reduce dal Mondiale con la sua nazionale.

Incredibile in Brasile. Brutta esperienza per Taison. Tre banditi armati si sono recati a casa della madre del calciatore, la cinquantottenne Rosangela Freda, e una volta entrati con la scusa di dover consegnare un mazzo di fiori hanno portato via la donna. Fortunatamente le telecamere del circuito di sicurezza erano in funzione e collegate con il più vicino commissariato di polizia. Le forze dell’ordine hanno rintracciato la casa dove era stata portata la donna e l’hanno liberata. I rapitori, quattro uomini e una donna, avevano agito per poi chiedere un riscatto. In seguito all’accaduto   Taison ha diffuso un video sui social dove ringrazia “la polizia civile e quella militare” per il loro operato. “Grazie di cuore anche a tutti coloro che mi sono stati vicino e mi hanno inviato messaggi di affetto. Mia madre ora sta bene, ma lo spavento è stato molto grande”, ha concluso il calciatore.

ROMA: SCIOPERO DEI MEZZI PUBBLICI

SEGUICI ANCHE SU GOOGLE EDICOLATWITTER E FACEBOOK

LACRONACADIROMA.IT – SEGUI LA NOSTRA PAGINA FACEBOOK

ROMA CENTOCELLE – ANZIANO INVESTITO MORTO SUL COLPO