Seguici sui Social

News

Cataldi e Murgia in bilico: ecco le ultime sul futuro dei due giovani biancocelesti

Pubblicato

il

PUBBLICITA

Cataldi e Murgia in bilico: ecco le ultime sul futuro dei due giovani biancocelesti.

Cataldi e Murgia in bilico. Destini incrociati quelli dei due giovani biancocelesti, che da amici e colleghi potrebbero ritrovarsi rivali. Rispettivamente classe ’94  e ’96 , sono i migliori talenti usciti negli ultimi anni dalle giovanili capitolini. Da sempre grandi amici, al punto da fare insieme le vacanze e i ritiri (nella stessa stanza sia ad Auronzo che a Marienfeld). Ma stavolta è il campo a metterli di fronte, per convincere Inzaghi. Gli innesti di Badelj e Berisha rischiano infatti di ridurre non poco il minutaggio per i due. Sui quali il tecnico potrebbe dover prendere una decisione.

CATALDI

L’impegno di Danilo per scalare le gerarchie e mettersi in mostra è piaciuto a Inzaghi. Che lo ha visto certamente più maturo dopo il prestito al Benevento. Ma, nonostante ciò, anche lui sarà al centro delle scelte dettate dall’eccessiva larghezza della rosa. Il rischio è che rimanga fuori e finisca ancora sul mercato, al pari di Minala e Di Gennaro, anch’essi esuberi dei piani tecnici. L’ultima parola però non è ancora detta: Marienfeld sarà infatti decisiva per il classe ’94, al quale non si esclude che alla fine la Lazio potrebbe dare un’altra chance.

MURGIA

Anche Alessandro, come suo solito, si è distinto per grinta, sudore, passione. Doti che Inzaghi conosce e ama, in particolare per quanto concerne la facilità d’inserimento. La scorsa è stata una stagione convincente, con ben 27 presenze e il gol vittoria in Supercoppa Italiana. Ma adesso è arrivato il momento del grande salto. Il tecnico vuole vederne i progressi e per questo molto probabilmente lo confermerà. A meno di sorprese, sarà lui il sesto centrocampista dietro Parolo, Leiva, Milinkovic, Berisha e Badelj. Compagni insieme ai quali è difficile non migliorare.

LEGGI ANCHE LE ULTIME SUGLI ABBONAMENTI VENDUTI

SEGUICI ANCHE SU TWITTER 


Pubblicità

News

MOURINHO Di Canio la tocca piano: “E’ il peggio del peggio”

Pubblicato

il

Di Canio

MOURINHO Di Canio la tocca piano. Le dure parole dell’ex attaccante della Lazio in un audio pubblicato sui social.

MOURINHO Di Canio la tocca piano: “La Roma ha preso il peggio del peggio che c’è in questo momento. Capisco che a Roma abbiano bisogno di un nome, ma hanno preso un allenatore finito su tutte le linee. Lui è andato a cercare di prendersi il prima possibile una panchina con soldi, perchè sa di essere al terzo esonero in quattro anni. E’ stato cacciato da tutte le parti per incompatibilità, per carattere, mentre prima era molto bravo sotto questo aspetto. Adesso è stato esonerato dal Tottenham, anche per via dei risultati ottenuti, per non essere stato in grado di portare la squadra a livello in due anni, con tutto quello che hanno speso tra l’altro. Un disastro. Poi a Roma può darsi che si troverà anche bene. Adesso ci si aspetta chissà cosa, ma, ripeto, hanno preso il peggio del peggio, perchè adesso lui fa praticamente l’anti calcio. I giornalisti si divertiranno solo in qualche conferenza stampa, perchè lui fa polemica e casino e tutti gli daranno ragione. Mentre invece quando era all’Inter ci si incazzavano e gli faceva il teatrino. Ma lui è il peggio, soprattutto per ricostruire. E lo dico nonostante lui è sempre stato il mio preferito, anche più di Guardiola“.

Continua a leggere

Articoli più letti