Cronaca

ROMA Lunghezza Rubano slot machine e la usano come arma

Pubblicato

il

Lunghezza Ancora paura nella zona Est di Roma. Quattro rom hanno preso di mira l’area di Lunghezza, Castelverde e Villaggio Prenestino.

ROMA Lunghezza Per sfuggire all’arresto prima hanno lanciato una slot machine appena rubata contro un’auto dei carabinieri e poi fuggendo si sono schiantati su una villetta. Tre dei quattro rom l’hanno fatta franca. Mentre un trentatreenne residente nel campo nomadi di Tor Sapienza è finito in manette. I quattro si erano introdotti nella sala slot di via Domenico Sfrondrini a Lunghezza. Il loro obiettivo era scardinare le macchinette videopoker. Quando si sono resi conto di essere stati scoperti hanno cercato la fuga a bordo della loro vettura dove avevano già caricato una slot con dentro 500 euro. Hanno iniziato a correre a tutta velocità inseguiti dai carabinieri. Una scena da film con le vetture che quasi si toccavano. I rom hanno iniziato a tirare di tutto contro i carabinieri, dai piedi di porco alla stessa slot machine. Alla fine l’auto dei ladri è finita sui muri di una villetta. La manovra ha permesso ai complici di dileguarsi mentre il trentatreenne è stato arrestato.

SEGUICI ANCHE SU FACEBOOK

FROSINONE – ESPERIA: UCCIDE I FIGLI E SI SUICIDA

La Cronaca di Roma @ 2018

Aggiorna le preferenze del consenso
Copyright ©2015-2020 | TESTATA GIORNALISTICA NAZIONALE Reg. N°152/2015 - ROMA
Il sito e i suoi contenuti sono rilasciati sotto Licenza Creative Commons eccetto dove specificato diversamente.