Seguici sui Social

Primo Piano

LAZIO GENOA Conferenza di Inzaghi: “Manchiamo di cinismo. Luis Alberto e Milinkovic…”

Avatar

Pubblicato

il

Simone Inzaghi allenatore della Lazio in conferenza stampa
PUBBLICITA

Alla vigilia di Lazio Genoa direttamente dal sportivo di . Il verrà disputato domani alle ore 15.00 presso lo Stadio Olimpico di Roma. Di seguito riportiamo le parole del tecnico biancoceleste.

LAZIO GENOA Conferenza di Inzaghi, ecco la prima domanda:

Non è una Lazio brillante, ti basta?

“Siamo un momento nel quale abbiamo ottenuto tre di misura molto importanti. I ragazzi sono stati bravi e hanno risposto alle critiche. Lo scorso anno si diceva che non eravamo capaci di soffrire e ora abbiamo dimostrato che lo possiamo fare. Domani sarà una gara molto importante”.

Lavori per ritrovare la stessa brillantezza?

“Io sto cercando di trovare l’equilibrio giusto, stiamo cercando tutti di trovarlo. I miei ragazzi stanno seguendo me e il mio staff sempre. Non possiamo permetterci passi falsi”.

è un giocatore indietro di preparazione deve giocare per trovare la condizione?

“Non manca di preparazione estiva. E’ venuto in ritiro che aveva ancora qualche problemino. Ha perso qualche esercitazione con il pallone ma la sta recuperando. E’ in crescita e ha fatto due gol importanti. Sia da lui che da altri mi aspetto miglioramenti continui”.

Milinkovic neanche sta brillando…

“A differenza di Luis Alberto ha perso molta preparazione fisica. E’ un ragazzo sensibile che ha sentito qualche critica, ma lo vedo migliorato e sa che ha la mia fiducia. A breve tornerà a fare la differenza”.

Lazio Genoa è la partita di molti ex…

“Io rivedrò tre ex molto volentieri. A partire da Ballardini, rivedrò anche Pandev con cui avevo un ottimo rapporto. E anche Marchetti che è il che ho avuto nel mio primo anno di Lazio. Ho un ottimo ricordo di lui. Dopo un anno a Genoa di è conquistato la maglia da titolare e gli auguro le migliori fortune a partire da lunedì”.

Quali sono i problemi della Lazio?

“Devo valutare le condizioni fisiche. Oggi faremo una seduta a ranghi completi. Non ci saranno 4 giocatori che sono infortunati, ma dovrò schierare la migliore formazione pensando partita per partita”.

Senti la pressione dell’ambiente?

“Noi abbiamo fatto cose straordinarie e le aspettative si sono alzate. Faremo il nostro campionato e vedremo ciò che dirà il campo. Mancano tante e le affronteremo nel migliore dei modi”.

Che squadra è il Genoa?

“Conosciamo il Genoa. Lo scorso anno non avremmo meritato la sconfitta in casa. Ha ottimi elementi e dovremo avere una ferocia agonistica. Piatek è in continua crescita e dovremo stare attenti, a lui come a Pandev”.

Ci sono più errori sotto porta…

“Dobbiamo essere più cinici e stiamo cercando di migliorarci anche in allenamento. Veniamo da tre vittorie di misura e vogliamo continuare così. Non dobbiamo fare passi falsi”.

 

 

SEGUI LA NOSTRA PAGINA FACEBOOK

LAZIO GENOA, LE PAROLE DI BALLARDINI ALLA VIGILIA DEL MATCH DELLO STADIO OLIMPICO >>> LEGGI QUI


Pubblicità

Primo Piano

Immobile gol per la nazionale. L’attaccante della Lazio punta la classifica marcatori

Immobile gol per la nazionale. La rete di Ciro contro la Turchia ha dato fiducia all’attaccante della Lazio. La classifica marcatori di Euro 2020 non è un miraggio.

Avatar

Pubblicato

il

Immobile gol

Agli europei l’Italia ha trovato “Immobile gol” L’attaccante si è sbloccato e potrebbe diventare protagonista della classifica marcatori.

Agli europei è “Immobile gol“. Anche i quotisti danno fiducia alle giocate dell’attaccante della Lazio. Il primo biettivo è andare avanti nel cammino europeo, il secondo è quello di lasciare il segno nella competizione e quindi tenere il passo di Lukaku e Schick.


La rete all’esordio ha messo al sicuro contro la Turchia. il 2 a 0 che ha chiuso il match (video), e poi l’assist del 3 a 0 per Insigne (suo prossimo compagno di squadra?).
è stato il grande protagonista della vittoria dell’Italia e anche i betting analyst di Sisal Matchpoint credono che “Immobile gol” possa ripetersi.

Immobile gol le quote

Un suo gol nella prossima partita dell’Italia è dato a 2,50. Il primo della gara a 4,80 la posta. Quotata anche la doppietta a 10,50 e addirittua la tripletta 50.


Insomma la fiducia intorno al nostro attaccante è risalita e un po’ tutti si stanno accorgendo di quanto sia importante Ciro per la nostra nazionale.

Continua a leggere

Primo Piano

Nuovo ritocco al murale di Mourinho a Testaccio (FOTO)

Murale di Mourinho a Testaccio senza pace: nuovo ritocco all’opera di Harry Greb

Avatar

Pubblicato

il

sarri sul murale di mourinho

Murale di Mourinho a Testaccio di nuovo sotto i colpi degli imbrattatori. Ma stavolta non si tratta di una modifica.

Il noto murale di Mourinho a Testaccio sembra proprio essere stato colpito da una sorte avversa. Non si fa a a restaurarlo che torna a subire le altrui attenzioni. La prima volta aveva avuto qualche giorno fa, all’indomani dell’arrivo alla Lazio di Maurizio Sarri. Ignoti, probabilmente tifosi biancocelesti, avevano pensato di festeggiare l’avvenimento apponendo la figura dell’allenatore toscano accanto a quella del collega portoghese. Il cui volto veniva immerso in una coltre di fumo fuoriuscita proprio dalla bocca dell’ex tecnico della Juventus. Una ‘modifica’ all’opera (anche se qualche tifoso giallorosso non è stato dello stesso avviso).

E così, sull’onda delle proteste, tempo qualche giorno e l’autore, lo street artist Harry Greb, era tornato per riportare il lavoro allo stato originario. Anche quest’ultimo ha avuto però vita breve, tuttavia con esito diverso. A sostituirlo è intervenuto infatti un vero e proprio atto vandalico. Il viso dello Special One è stato di nuovo coperto, ma stavolta con del semplice spray (per la foto clicca qui). Si attende ora la reazione di Greb: cosa farà, restaurerà ancora o lascerà perdere per evitare un ulteriore rischio di imbrattamento? Un pò di pazienza e sapremo chi tra lui e i vandali si sarà stancato per primo.

INTANTO INZAGHI CHIAMA UN SUO FEDELISSIMO ALL’INTER

Continua a leggere

Primo Piano

L’Italia batte la Turchia ed Immobile cita Lino Banfi

Un inizio straripante per gli azzurri di Mancini dove ha brillato anche la stella biancoceleste Immobile. Lo stesso Immobile cita Lino Banfi dopo il gol, scopriamo il perché

Avatar

Pubblicato

il

Immobile gol

Un inizio straripante per gli azzurri di Mancini dove ha brillato anche la stella Immobile. Lo stesso dopo il gol, scopriamo il perché

L’Italia se la canta e se la suona, 3-0 senza storia alla Turchia. A segno vanno un autogol di Demiral su tiro-cross di Berardi, Insigne su assist di Ciro e lo stesso Immobile con un tap- sottoporta.

immobile
Immobile

Dopo il gol Immobile cita Lino Banfi e ai microfoni della Rai a fine partita spiega il perché. 0;Ci è arrivato un messaggio da Lino Banfi che ci chiedeva di gridare porca puttena”. Gol e promessa mantenuta da Immobile che inoltre si è dichiarato entusiasta della prestazione azzurra e ha voluto dichiarare il gol al pubblico presente allo stadio.

Banfi
Lino Banfi

DEFINITO LO STAFF DI SARRI

Continua a leggere

Articoli più letti