FOCUS – Lazio noi vogliamo undici leoni!

Un grido al cielo a sostenere la squadra anche in un momento dove tutto sembra non andare per il verso giusto. Lazio noi vogliamo undici leoni: troppa svogliata la squadra in campo ieri sera in terra tedesca contro l’Eintracht. La tifoseria si aspetta una reazione immediata: uscire dal campo con la maglia sudata al di là del risultato.

Due battute d’arresto davvero dolorose: prima il derby poi la trasferta europea con l’Eintracht Francoforte. 7 i gol subiti contro due squadre tutt’altro che irresistibili con un atteggiamento rinunciatario e poco combattivo. Per questo quello che ci auguriamo è che la squadra torni a essere presente in campo. Lazio noi vogliamo undici leoni! Come dice un celebre coro della Curva Nord, per uscire fuori da questo momento difficile c’è bisogno di tirare fuori il carattere: quello che è mancato nel derby e anche ieri sera. La Lazio è apparsa una squadra fragile, non capace di gestire i momenti soprattutto nei suoi uomini più rappresentativi: Milinkovic fuori dal gioco, difesa impacciata e con i soliti problemi individuali, un attacco lontano parente di quello dello scorso anno. Per risalire la china c’è bisogno dello spirito di Ciro Immobile, l’unico a tentare di reagire ai risultati avversi. Domenica nuovo giro, altra corsa: all’Olimpico arriva la Fiorentina davanti al pubblico di casa. Una partita in cui dimostrare molto: un’unione di gruppo, la voglia di arrivare e centrare l’obiettivo. Trovare nuovi stimoli è la regola numero uno per non buttare via una stagione importante.

SEGUICI SU TWITTER

IL BEL GESTO DI ACERBI