News

LAZIO MARSIGLIA Conferenza Correa: “Mi sento importante, darò tutto per questa maglia”

LAZIO MARSIGLIA Conferenza Correa dalla sala stampa di Formello alla vigilia della sfida dello Stadio Olimpico, valida come quarta giornata del girone di Europa League.

LAZIO MARSIGLIA Conferenza Correa da Formello

Pensi sia arrivato il tuo momento? Un bilancio di questi primi mesi alla Lazio?

“Da quando sono arrivato mi hanno fatto sentire importante. Sapevo che alla Lazio c’erano molti giocatori forti, la nostra rosa è lunga e formata da grandi giocatori. Io sono tranquillo e do il massimo per farmi trovare pronto per far vincere la Lazio”.

Inzaghi ti utilizza spesso a partita in corso, ti piace?

“C’è sempre la voglia di giocare di più, ovvio, come tutti. Ma come ho detto prima io sono qua per dare il massimo sia che giochi dall’inizio sia che parta dalla panchina. Io sono sempre pronto. Quando entro dalla panchina cerco di fare la differenza, sempre con la stessa voglia e la stessa mentalità. Continuo per questa strada, concentrato e cercando di dare tutto quello che ho per la Lazio”.

Hai motivazioni in più dopo l’espulsione di Francoforte? Quanto conta arrivare primi nel girone?

“L’espulsione è passata. Credo non sia stata giusta, ma ormai è cosa vecchia. Noi vogliamo vincere tutte le partite, senza pensare di arrivare primi o secondi. Il discorso è sempre lo stesso: vincere e essere protagonisti. Dopo penseremo al resto”.

Sei consapevole di essere l’arma in più dalla panchina della Lazio?

“Il mister deve fare delle scelte e ogni tanto devo entrare dalla panchina facendo quello che mi dice. Non so se quello sia il mio ruolo. Il mister mi ha detto di avere pazienza e cercare di fare sempre bene. Qui giochiamo tutti, quando avrò l’opportunità di giocare da titolare lo farò con la stessa voglia che metto quando entro dalla panchina. Sono pronto”.

Qual è il ruolo che preferisci?

“Sono sempre entrato dietro la punta o da seconda punta. Io ho giocato in tutte le zone dell’attacco, ma penso la mia posizione preferita sia quella di seconda punta. Mi trovo comunque bene in tutte le zone dell’attacco”.

Pensi alla Nazionale? Domani incrocerai anche Ocampos, tua vecchia conoscenza…

“Con Lucas (Ocampos) ci conosciamo dalle nazionali giovanili. Penso sempre alla Nazionale, è un sogno, vorrei giocarci e fare bene anche lì. Ma prima devo cercare di fare il massimo per la Lazio e per i suoi tifosi”.

LEGGI ANCHE LA CONFERENZA DI MISTER INZAGHI>>>CLICCA QUI

 

 

CONTENUTI SPONSORIZZATI