Patric risponde alla Curva Nord: “Non vi insulterei mai”

Patric risponde alla Nord, dopo lo striscione che il tifo caldo biancoceleste aveva esposto domenica. Di seguito riportiamo le parole che Patric ha pubblicato attraverso una storia Instagram.

Patric risponde alla Curva Nord, dopo essere finito nel ciclone nella gara contro la Sampdoria. Il terzino biancoceleste è stato inquadrato dopo un suo tiro completamente sbagliato. Lo stadio aveva mugugnato dato il momento non particolarmente brillante della Lazio, ma di Patric in particolare. Dopo il tiro, Patric avrebbe inveito contro i tifosi che lo avevano fischiato, ma adesso lo spagnolo tiene a far sapere ai laziali che in realtà non è andata in questo modo. Sabato la Curva ha intonato cori contro di lui e ha esposto uno striscione: “Patric Verme”. Adesso è arrivata la risposta del giocatore:  “Visto che la proporzione è aumentata per una colpa che avevo dato a me stesso per un tiro fatto male, vorrei chiarire che non ho nessun motivo per insultare la Curva e mancare di rispetto a società e tifosi per i quali sto facendo un lavoro instancabile da quando sono arrivato. Non mi permetterei mai. Cerco sempre di dare il massimo in campo. Siete maggiorenni e razionali, quindi avete il libero arbitrio di pensare quello che volete, ma io continuo a dare tutto per questi colori e continuo per la mia strada con la coscienza tranquilla. Auguri di buon Natale e felice anno nuovo a tutti!”.

SEGUI LA NOSTRA PAGINA FACEBOOK

ULTIME LAZIO BOLOGNA, A FORMELLO I BIANCOCELESTI SI ALLENANO