Seguici sui Social



Articolo copertina

GENOA LAZIO Conferenza di Inzaghi: “La sconfitta è immeritata. L’umore di ragazzi…”

Avatar

Pubblicato

il

Simone Inzaghi allenatore della Lazio in conferenza stampa
PUBBLICITA



GENOA LAZIO Conferenza di Inzaghi dallo Stadio Ferraris al termine della sfida persa dai biancocelesti per 2-1 in virtù delle reti di Badelj, Sanabria e Criscito in pieno recupero.

GENOA LAZIO Conferenza di Inzaghi

Il risultato è giusto?

“Secondo me no. Per 75 minuti avevamo sofferto solo con una rimessa lunga. Una volta andati in vantaggio il problema è non aver fatto il 2-0. Abbiamo trovato un Radu in gran forma, complimenti a lui. Sapevamo che dovevamo limitare il Genoa in costruzione e lo abbiamo fatto bene. Peccato per quel rinvio di Leiva che ha incocciato il ginocchio di Sanabria”.

Radu?

“Aveva avuto un’indigestione e non era stato bene, perdendo tanti liquidi. A 20 dalla fine era completamente disidratato e ha chiesto il cambio”.

Il cambio Romulo-Leiva?

“E’ stato un cambio tattico, Romulo non ha avuto nessun problema”:

Com’è l’umore dei ragazzi?

“Ovviamente non è dei migliori e c’è rammarico. I ragazzi hanno fatto un’ottima gara e non meritavano di perdere. Non posso veramente rimproverargli nulla. Ci vuole più cattiveria perchè se non chiudi le partite capita questo”.

C’è troppa differenza tra i titolari e i ragazzi in panchina?

“Penso che in tutte le squadre ci debbano essere giocatori sempre pronti. Oggi sono soddisfatto per quello che hanno fatto. Ho rammarico solo per una sconfitta che reputo assolutamente immeritata. I ragazzi hanno fatto un’ottima partita, sarebbe potuta andare meglio”.

Quanto pesa questa sconfitta?

“E’ pesante soprattutto per l’umore dei ragazzi, che non meritavano di perdere dopo una prestazione del genere. Ma ci vuole più cattiveria, perchè le partite vanno chiuse in anticipo”.

 

 

LEGGI LE PAROLE DEL MISTER NEL POSTPARTITA>>>CLICCA QUI


Continua a leggere
Pubblicità

Articolo copertina

Luiz Felipe shock: stagione finita per il difensore brasiliano

Avatar

Pubblicato

il

Luiz Felipe, volato in Germania per un controllo, ha ricevuto brutte notizie sullo stato della sua caviglia e sarà costretto a operarsi

La caviglia destra lo tormenta dall’amichevole contro il Frosinone di settembre. Da lì una serie di alti e bassi che non hanno mai permesso a Luiz Felipe di trovare la giusta condizione. Il responso del consulto in Germania è stato negativo: l’operazione è necessaria per rimettere a posto la caviglia. Lo staff medico biancoceleste ha consigliato al giocatore di stringere i denti fino a fine stagione seguendo una terapia conservativa, ma il classe ’97 ha deciso di sottoporsi subito all’intervento. I tempi di recupero si aggirano intorno ai 3 mesi, per cui è estremamente probabile che la sua stagione sia finita qui. Brutte notizia per Simone Inzaghi che, già nella serata di ieri, aveva perso Luis Alberto, operato d’urgenza di appendicite. Lo spagnolo però dovrebbe star fermo per circa 10 giorni. I problemi sopraggiungono in difesa dove il tecnico, per rimpiazzare Luiz Felipe, dovrà probabilmente reinserire in lista Dennis Vavro.

Continua a leggere
Pubblicità
Pubblicità
Novcom Agenzia

Articoli più letti