ULTIM’ORA – COMUNICATO UFFICIALE DEL MILAN CHE CHIEDE PROVVEDIMENTI

“AC Milan sente il dovere di denunciare ai massimi Organi sportivi i gravi episodi di ieri avvenuti sia all’esterno che all’interno dell’impianto sportivo, per i quali la Procura Federale non ha ritenuto opportuno avviare le procedure per porvi fine, con l’auspicio che, con l’impegno di tutti, vengano presi dei provvedimenti affinché il razzismo possa essere debellato da tutti gli stadi italiani”. Lo afferma il club rossonero all’indomani della finale di coppa Italia persa contro la Lazio attraverso il proprio sito web.

Peccato che quando Bakayoko e Kessié sbeffeggiavano Acerbi e la Lazio, con comportamenti antisportivi e che aizzavano l’astio fra le tifoserie, dalla società rossonera uscivano comunicati di ben altra natura, parlando di “gesti innocenti”.

Lo stile Milan è finito da un bel po’…. peccato.