MILAN LAZIO Caldara sul presunto accordo con l’arbitro per i fischi a Kessié e Bakayoko

Si era sparsa la voce di un possibile accordo tra giocatori e arbitro circa la sospensione della gara in caso di fischi a Kessiè e Bakayoko. Milan Lazio Caldara fa chiarezza sulla vicenda.

Milan Lazio Caldara a Sportmediaset: “Non c’era un accordo con l’arbitro, ci sono delle persone che devono sentire queste cose, non siamo noi a doverlo dire all’arbitro. I cori? Si sentivano quando prendevano palla i nostri compagni, si sentivano i fischi. Purtroppo fa male al calcio italiano, e’ brutto. Non siamo noi che dobbiamo dirlo all’arbitro, ci sono degli organi preposti per fare queste cose. Purtroppo e’ successo, ci dispiace”.

SEGUICI SU TWITTER

LE ULTIME SUI BIGLIETTI DELLA FINALE DI COPPA ITALIA