Seguici sui Social

Articolo copertina

ULTIME LAZIO Formello — Confronto Inzaghi – squadra a tre giorni dal Milan

Pubblicato

in

Inzaghi, allenatore della Lazio a formello


ULTIME LAZIO Formello — Questa mattina, all’indomani della sconfitta casalinga contro il Chievo, è andato in scena un lungo confronto tra Simone e i giocatori

ULTIME LAZIO Formello — Il lungo confronto è partito questa mattina intorno alle 10.30 per poi concludersi circa un’ora dopo. Quindi al via la seduta di scarico post Chievo: sgambata blanda e partitella in famiglia contro la Primavera di Bonacina. Inzaghi ha diviso la squadra tra chi è sceso in campo ieri pomeriggio e chi è rimasto a riposo. Tra questi figura anche Lucas Leiva, assente per squalifica nel match contro i gialloblu. Il brasiliano tornerà in cabina di regia mercoledì, in occasione della semifinale di ritorno di Coppa Italia contro il Milan. Allo stato attuale Milinkovic e Luis Alberto dovrebbero agire ai suoi lati, alla luce, oltretutto, delle espulsioni rimediate ieri che li escluderanno dalla prossima sfida di campionato con la Sampdoria. Sarà decisivo, in tal senso, il responso del giudice sportivo in merito alle giornate di squalifica del serbo e dello spagnolo.

A San Siro non ci sarà Radu, infortunato (con il Chievo si è fermato dopo appena un quarto d’ora per una nuova distorsione alla caviglia) e squalificato. Il romeno era stato espulso nei quarti con l’Inter e i 4 turni di stop iniziali erano diventati, a seguito del ricorso, due: tornerà dunque a disposizione per l’eventuale finale.  Migliorano le condizioni di Correa: dalla rifinitura di sabato ha smaltito il dolore alla caviglia, ma questa mattina non è stato utilizzato nella partitella finale con la Primavera. Soltanto dieci uomini contro la selezione di Bonacina: Proto tra i pali, Wallace, Patric e Bastos in difesa, Romulo, Leiva, Milinkovic (visti i soli 34’ giocati) e Lulic a centrocampo, Cataldi a supporto di Neto davanti. La partitella si è conclusa con il punteggio di 3-2: doppietta di Milikovic e Lulic (due reti di Cesaroni per la Primavera). Ai box i lungodegenti Lukaku e Berisha, per i quali la stagione è ormai praticamente conclusa. Da domani, al via la preparazione in vista della semifinale di Milano.

Articolo copertina

CAGLIARI LAZIO Conferenza Inzaghi: “Carichi per la partenza”

Pubblicato

in



CAGLIARI LAZIO – Questo pomeriggio, Simone è intervenuto in conferenza e ha presentato il match della Sardegna Arena

Domani si parte: la squadra è pronta?

I ragazzi hanno lavorato al meglio in queste settimane. Abbiamo avuto problemi specie in difesa e non siamo riusciti a inserire in tempo i nuovi. Partiremo con gli stessi dello scorso anno”.

Questa la stagione più bella o la più difficile?

“Sarà difficile ma siamo carichi e non vediamo l’ora di riprendere il nostro cammino. La scorsa è stata una stagione piena di emozioni conclusa con il ritorno in Champions”.

Dove colloca la Lazio alle griglie di partenza?

“Non mi pongo obiettivi, alleno una squadra seria con dei ragazzi di grande valore e daremo tutto per raggiungere i nostri traguardi”.

C’è fiducia per ulteriori rinforzi?

“C’è tempo e c’è apertura da parte del presidente. Questa è una squadra che va aiutata sul mercato perché gli infortuni capitano, la stagione è lunga ed è meglio essere coperti”.

Lazio seconda difesa del campionato scorso. Importante l’arrivo di Hoedt?

“Ora siamo in difetto numerico, vogliamo migliorarci sempre e in questo senso Hoedt può darci una mano perché conosce la Serie A e l’ambiente”.

Domani che partita si aspetta?

“Una gara dura, difficile, contro una squadra di valore e contro un tecnico di grande qualità”

Leiva e Milinkovic sono in grado di partire dal 1′ domani?

Penso di sì, si sono allenati e sono pronti per giocare domani a Cagliari

Indisponibili in vista di Cagliari?

“Saranno out Bastos, Luiz Felipe, Vavro e Lukaku. Gli altri saranno tutti a disposizione”

Questo sarà l’anno della sua consacrazione?

Più che la mia mi auguro sia l’anno della consacrazione della squadra. Mi sarebbe piaciuto avere subito a disposizione i nuovi arrivi ma ci sono stati dei problemi. Muriqi è un ottimo acquisto ma è reduce da un infortunio ed è in quarantena in Turchia. In ogni caso sono convinto che potrà darci una mano”.

Continua a leggere

Articoli più letti