ATALANTA LAZIO LE PAGELLE – Milinkovic sette bellezze

Grande prova di forza della Lazio che vince la sua 7^ Coppa Italia. Atalanta Lazio le pagelle: ecco i voti ai nostri ragazzi.  

Lazio (3-5-2)

Strakosha 6,5 – Nessuna parata degna di nota per lui: nel primo tempo lo salva il palo, nella ripresa spettatore non pagante. 

Luiz Felipe 7,5 – Il migliore del terzetto difensivo quest’oggi: puntuale nelle chiusure difensive, 

Acerbi 7 – Oggi le gambe hanno un po’ tremato anche a un difensore esperto come lui: la prima finale in carriera si è fatta sentire. Il leone però non ha mai mollato! 

Bastos 5,5 – Alla mezz’ora del primo tempo Inzaghi lo richiama in panchina: la sua è scelta tecnica e infatti Quissanga esce dal campo incredulo. L’angolano aveva il giallo sulle spalle dopo un fallo rude su Ilicic e il mister non ha voluto rischiare. Al 35′ Radu 7 – Entra a fine primo tempo ma non si fa intimidire: la sua esperienza e l’attaccamento alla maglia hanno fatto il resto. 

Marusic 6,5 – La scelta di Inzaghi di metterlo in campo al posto di Romulo aveva fatto un po’ discutere. La sua è stata una partita diligente senza picchi ma nemmeno con errori da circoletto rosso. 

Parolo 7 – Un motorino inesauribile, ma quanto ha corso Marco? Dietro a tutto il centrocampo atalantino, ha morso le caviglie degli avversari senza lasciargli respiro. 

Leiva 8,5 – Un solo aggettivo per lui: MONUMENTALE. Difensore, centrocampista, regista: oggi partita a tutto campo per lui. Che classe per Lucas!  

Luis Alberto 5,5 – Partita molto nervosa per lo spagnolo che non riesce a seguire i dettami tattici di mister Inzaghi: le due punte Correa e Immobile prima e Caicedo poi non sono state servite a dovere. Gara con più bassi che alti. Al 78′ Milinkovic 8 – Entrato da pochissimi minuti svetta in area, annienta Djimsiti e fa esplodere la Curva Nord con il suo colpo di testa in rete. Gol fondamentale! 

Lulic 7 – Per il capitano della Lazio solita spinta sulla fascia e tanto cuore. L’eroe del 26 maggio alza un’altra Coppa Italia al cielo. 

Correa 8 – Dopo 90′ di passione e una partita combattuta uno scatto repentino dell’argentino regala il 2-0 alla Lazio che mette al tappeto l’Atalanta. 

Immobile 5 – Ciro non ha inciso neppure in questa finale: la crisi dell’attaccante napoletano è senza fine. Il gol purtroppo non arriva e stasera non si è mai reso pericoloso. Al 66′ Caicedo 7,5 – Le sue sponde decisive nel momento in cui la Lazio è dovuta ripartire dopo l’1-0. Poi la ciliegina finale con l’assist per Correa. La pantera ancora amuleto per i biancocelesti: con lui la squadra di Inzaghi vince sempre! 

All. Inzaghi 8 – I suoi cambi sono stati decisivi: non ha rischiato Milinkovic dal 1′ perché non al meglio e poi lo ha ripagato con un gol decisivo. La Coppa Italia con la prima squadra gli mancava: oggi è realtà. Bravo Simone, te lo meriti! Sei l’allenatore più vincente dopo Eriksson. 

SEGUICI SU TWITTER