Seguici sui Social

Arabic AR Chinese (Simplified) ZH-CN English EN French FR Italian IT Russian RU Spanish ES

Articolo copertina

CALCIOMERCATO LAZIO Due giocatori biancocelesti ai saluti

Pubblicato

in

Lazio


Due giocatori biancocelesti ai saluti. Mentre altri due potrebbero restare in pianta stabile.

CALCIOMERCATO LAZIO Due giocatori biancocelesti ai saluti. Uno è Riza , arrivato dopo appena una stagione al capolinea di un’avventura mai decollata. L’esterno danese ha decisamente deluso le attese, non ripagando a dovere i ben 7,5 milioni spesi la scorsa estate per prelevarlo dal Betis. Neanche Inzaghi ne è stato mai convinto del tutto, con Lulic che, in mancanza di altro meglio, è stato costretto agli straordinari. L’addio sarebbe vicino, tanto che avrebbe anche già salutato i compagni. Probabile un suo ritorno in Danimarca, anche se non si sa ancora in quale club. Sa di aver bisogno della sua patria per recuperare serenità. Vi si recherà in prestito, un modo per la Lazio per alzarne il prezzo in vista di una futura cessione definitiva.

L’altro con le valigie in mano è . Al centrale brasiliano è stato fatale il disastro in campionato contro l’Atalanta, che gli ha tolto la fiducia di Inzaghi e dei tifosi. Anche per lui la prospettiva quest’estate sarà quella di un ritorno in patria, probabilmente nelle file del Flamengo. Se ne occuperà Jorge Mendes, il suo procuratore, cui spetterà una percentuale sul ricavato della vendità. Mendes che sarà in ballo anche per il futuro di  e I due giovani portoghesi dovranno essere per forza riscattati quest’estate. A quel punto la Lazio dovrà decidere se tenerli in squadra o spedirli altrove a farsi le ossa.

SEGUICI ANCHE SU TWITTER

Continua a leggere
Pubblicità

Articolo copertina

Bruges Lazio Inzaghi: “Siamo in emergenza ma domani daremo tutto”

Pubblicato

in



BRUGES Inzaghi – Nella giornata odierna, Simone Inzaghi ha presentato il match di domani

BRUGES LAZIO: “Una vigilia diversa rispetto alle altre, ma dobbiamo andare a fare una gara importante contro una squadra che ha vinto la prima. Andiamo oltre l’emergenza che purtroppo colpisce tutti in questo momento. Il problema principale è non avere rotazione, facciamo di necessità virtù, ho pochi conti. Abbiamo giocato tre giorni fa con il Bologna, questo è il momento, andiamo avanti. Sappiamo che ogni domenica e in settimana in Champions ci sono responsabilità. Dobbiamo dare seguito all’ottimo esordio con il Dortmund. Ce la vediamo contro una squadra che ha vinto il campionato belga, ha vinto a San Pietroburgo. La gara complicata. Parliamo di una formazione fisica, con un ottimo centrocampo. Servirà una partita molto intensa, in Europa i ritmi sono alti, cerchiamo di portare a casa un risultato positivo. Ho Muriqi, Caicedo e Correa, vedremo chi giocherà dal primo minuto”.

Continua a leggere

Articoli più letti