Seguici sui Social

Articolo copertina

ULTIME LAZIO FORMELLO Antivigilia del Toro con gli uomini contati. E qualche sorpresa

Pubblicato

in

Inzaghi, allenatore della Lazio a formello


ULTIME LAZIO FORMELLO Antivigilia del Toro con gli uomini contati. E qualche sorpresa.

ULTIME LAZIO FORMELLO Antivigilia del Toro con gli uomini contati. Inzaghi deve infatti fare a meno di ben 9 giocatori, che tenta di sostituire con i ragazzi della Primavera. Gli acciaccati in questione sono Strakosha, Luiz Felipe, Patric, Marusic, Leiva, Milinkovic, Luis Alberto e Caicedo. Assente anche Pedro Neto, impegnato con il Portogallo Under 20. Senza dimenticare Correa, squalificato dopo l’ammonizione sotto diffida ricevuta con il Bologna. Per avere un’idea più chiara della lista dei convocati per la trasferta in Piemonte occorrerà dunque attendere la rifinitura di domani. Tranne Marusic (oggi a riposo dopo il lavoro in campo di ieri), tutti gli altri non hanno mai visto il gruppo in questa settimana.

Inzaghi non si lascia però abbattere e fa svolgere comunque le prove tattiche. In porta dovrebbe tornare Proto, dopo l’esordio in A a Cagliari. A coprirlo la linea a tre composta da Bastos, Acerbi e Radu. A centrocampo tutto ruota intorno a Marusic: ieri con il Città Rocca di Papa ha giocato sulla destra, con Romulo scalato a mezzala. Se il montenegrino non dovesse farcela, l’italo-brasiliano potrebbe giostrare sulla fascia, lasciando a Jordao il posto da intermedio. Sicuri dal 1′ invece Badelj in regia, Parolo in mezzo e Lulic sulla corsia sinistra.

La vera sorpresa arriva però da Cataldi, schierato nuovamente trequartista alle spalle di Immobile. Salvo sorprese dalla rifinitura e dall’eventuale presenza di Caicedo (alle prese con un problema al flessore), saranno loro a guidare il reparto offensivo. Complici alcuni problemi alla schiena, Luis Alberto ha infatti lavorato solo in palestra). Qualche possibilità di recupero in più invece per gli affaticati Leiva e Milinkovic (ieri differenziato sulla sabbia per loro). In una convocazione sperano anche i baby Alia, Armini, Silva, Bianchi, Mohamed, Cerbara e Capanni.

SEGUICI ANCHE SU TWITTER

Continua a leggere
Pubblicità