Gigi Simoni non è morto, è una bufala. La famiglia chiede rispetto

La notizia gira da ieri sul web ma non è assolutamente vera. Gigi Simoni non è morto: l’ex allenatore continua a lottare in ospedale.

Di sabato la notizia del malore di Gigi Simoni che noi vi abbiamo raccontato. Da quel giorno ci sono state tante speculazioni sulla salute dell’allenatore gentiluomo partite da un sito che parla del Napoli. Ieri addirittura si parlava della sua morte sui social, evento invece che non ha trovato nessun riscontro.

LA REPLICA DELLA FAMIGLIA

“La famiglia di Gigi Simoni ringrazia per le manifestazioni di grande affetto dimostrate in questi giorni, in tante forme e da tantissime persone, ma chiede che d’ora in avanti sia mantenuto assoluto riserbo sulle condizioni cliniche del proprio congiunto”. Lo rende noto l’ufficio stampa dell’Azienda ospedaliero universitaria pisana.

Ieri i familiari di Simoni hanno ricevuto in ospedale le visite dell’ex patron nerazzurro, Massimo Moratti, dell’ex difensore interista Ciccio Colonnese e del giornalista Paolo Brosio, addetto stampa del Pisa quando l’ex allenatore guido’ il club alla promozione dalla serie B alla serie A.