LAZZARI Il dottor Meli spiega l’entità dell’infortunio

LAZZARI Il dottor Meli spiega l’entità dell’infortunio occorso durante l’amichevole con la Primavera.

LAZZARI Il dottor Meli spiega l’entità dell’infortunio. Queste le parole del medico biancoceleste ai microfoni di ‘LSC’: “Lui ha avuto un trauma non da impatto diretto ma di tipo distorsivo, sublussativo, più che del dito del metacarpo. Quindi adesso è in clinica a fare una radiografia e dopo il referto riusciremo a fare una diagnosi molto più mirata. Il dolore è diminuito, la mano è un po’ gonfia. Però finché non abbiamo risultato della radiografia non possiamo esprimerci più di tanto: spero che si tratti di un problema limitato. Adesso vediamo se ci saranno lesioni ossee, è quello che andremo a valutare. Frattura? Per quello che possiamo dire noi ora è l’entità del dolore, che si è attenuato, e gonfiore. Come ripeto non ha avuto un trauma diretto da caduta, ma gli è rimasto il dito impigliato nella maglia di un giocatore, in un contrasto. Quindi di solito questi sono più traumi lussativi e distorsivi. Però questo non implica che una forte distorsione non possa dare anche un danno osseo da trazione“.

SEGUICI ANCHE SU TWITTER